Quando pensiamo al silenzio ci viene in mente, spontaneamente, l’assenza di suoni o rumori. Una spiaggia d’inverno, un bosco nascosto, una stanza in cui non ci sono persone e con la tv spenta sono iconicamente luoghi silenziosi. La fisica, del resto, definisce silenzio qualsiasi condizione in cui suoni e rumori, anche se presenti, sono inferiori a 20 decibel.

Nel tempo, però, il silenzio si è caricato di numerosi significati simbolici, filosofico-religiosi, culturali. Anche quello del silenzio, per esempio, è un rito che accompagna momenti chiave della vita associata: si rispettano minuti di silenzio ogni volta che c’è un’occasione, spesso triste, da ricordare;  si tace in segno di assenso formale alle idee espresse da qualcuno e, più in generale, quando sono indispensabili parentesi di raccoglimento. Per non parlare della “liturgia” militare che vuole che si suoni il silenzio in segno di massimo onore al sacrificio e al valore di qualcuno.

Sono esempi come questi che confermano l’idea, così cara a tanti pensatori di tutti i tempi, che anche il silenzio può essere pregno di significati. Spesso, infatti, si dicono più cose con un silenzio che con decine di parole. Lo sanno bene gli amanti, che si dicono tutto con gli occhi. E chi è abituato a parlare in pubblico, che impara prima la gestione del silenzio che quella delle parole.

Ecco, allora, alcune citazioni famose sul tema.

Silenzio prima di nascere, silenzio dopo la morte, la vita è puro rumore tra due insondabili silenzi.
(Isabel Allende)

Il silenzio è la cosa più straordinaria che esista in natura, lo si può interpretare in chiave filosofica e artistica ma alla fine è costituito semplicemente dall’assenza di rompicoglioni nelle vicinanze.
(Marco Presta)

Troppe persone sembrano convinte che il silenzio sia un vuoto da riempire ad ogni costo, anche se non c’è niente di importante da dire.
(Nicholas Sparks)

Il silenzio è più potente di qualsiasi linguaggio, di qualsiasi nome, di qualsiasi parola. Lo stesso vale per ogni immagine che, nel suo linguaggio figurativo e simbolico, rappresenta un’apparenza, una specificazione, una delimitazione dell’indistinto.
(Ernst Jünger)

Succede il silenzio, ma come prima si soffoca e nel cielo come prima i lampi frugano e frugano.
(Boris Pasternak)

Il silenzio è un testo facile da fraintendere.
(Attanasio)

Amico è con chi puoi stare in silenzio.
(Camillo Sbarbaro)

Più i fiumi son profondi, più con minor rumore scorrono.
(Curzio Rufo)

Il silenzio praticato con cognizione di causa è padre della preghiera, affrancamento dalla schiavitù, custodia del fuoco, sentinella dei pensieri.
(Giovanni Climaco)

Due amici in silenzio a volte dicono di più che con mille parole.
(Sergio Bambarén)

Il suo silenzio era abbastanza eloquente.
(Umberto Eco)

Quel che amore tracciò in silenzio, accoglilo, che udir con gli occhi è finezza d’amore.
(William Shakespeare)

Una cosa, finché non è tutta, è rumore, e tutta, è silenzio
(Antonio Porchia)

È silenzioso non chi ha le labbra cucite ma colui che, potendo parlare, non proferisce alcuna parola inutile.
(Mahatma Gandhi)

Abituata alla patina di rumore, alla parola d’ordine della promozione, alle relazioni pubbliche, e alla ricerca di mercato, la società è sospettosa di coloro che apprezzano il silenzio.
(John Lahr)

Ricordiamoci che delle nostre parole dobbiamo rendere conto agli uomini. Ma dei nostri silenzi dobbiamo rendere conto a Dio!
(Antonio Bello)

Il silenzio è una fonte di grande forza.
(Lao Tzu)

Il silenzio è la sola cosa d’oro che le donne detestano.
(Mary Wilson Little)

Se colui che non sa rimanesse in silenzio, la discordia cesserebbe.
(Socrate)

I miei hobby personali sono la lettura, l’ascolto della musica, e il silenzio.
(Edith Sitwell)

Dopo quella di parlare è l’arte del silenzio, la più grande arte del mondo.
(Henri-Dominique Lacordaire)

L’assurdo nasce dal confronto fra la domanda dell’uomo e l’irragionevole silenzio del mondo.
(Albert Camus)

Il modo più bello, secondo il mio parere, di serbare il silenzio, è quello di tacere.
(Paolo Ferrari)

C’è un silenzio del cielo prima del temporale, delle foreste prima che si levi il vento, del mare calmo della sera, di quelli che si amano, della nostra anima, poi c’è un silenzio che chiede soltanto di essere ascoltato.
(Romano Battaglia)

Ogni lingua ha un suo silenzio.
(Elias Canetti)

Silenzio come pienezza, non povertà. Dal silenzio nasce sia l’attesa che l’appagamento.
(Lalla Romano)

Il silenzio è la gentilezza dell’universo.
(Abdelmajid Benjelloun)

Il silenzio è attento a ogni suono e, appena lo ascolta, lo sottolinea.
(Lorenzo Olivan)

Il silenzio è la voce di un altro alfabeto che ci parla dentro.
(Valentino Bombiani)

Non sempre il silenzio significa tatto: è il tatto ch’è d’oro, non il silenzio.
(Samuel Butler)

Il silenzio è l’atteggiamento più sicuro per chi diffida di sé stesso.
(François de La Rochefoucauld)

Sono gli uomini silenziosi che fanno le cose.
(Robert Baden-Powell)

Il silenzio è per le orecchie ciò che la notte è per gli occhi.
(Edmond Jabès)

Quando non hai niente da dire, non dire niente.
(Charles Caleb Colton)

E poi, il nulla. Forse solo… il rumore del silenzio, come quello che sentono gli uccelli quando volano in alto sopra la terra respirando l’aria pura e fresca della libertà.
(Fannie Flagg)

La preghiera è stare in silenzio in bosco.
(Mario Rigoni Stern)

Lo stato attuale del mondo – e in effetti tutto ciò che è vivente – è ammalato. Se fossi un medico e mi venisse chiesto un consiglio, direi: Create il silenzio! Conducete gli uomini al silenzio!
(Sören Kierkegaard)

L’uomo in silenzio è più bello da ascoltare.
(Proverbio giapponese)

In un atteggiamento di silenzio l’anima trova il percorso in una luce più chiara, e ciò che è sfuggente e ingannevole si risolve in un cristallo di chiarezza.
(Gandhi)

In amore, ci preoccupiamo più dei significati dei silenzi che di quelli delle parole.
(Mason Cooley)

Di fatto, ogni silenzio consiste nella rete di rumori minuti che l’avvolge: il silenzio dell’isola si staccava da quello del calmo mare circostante perché era percorso da fruscii vegetali, da versi d’uccelli o da un improvviso frullo d’ali.
(Italo Calvino)

Il silenzio è una cosa che suona, per chi ascolta avidamente.
(Guendalina Bennett)

Perché tante lingue? Non bastava un silenzio?
(Roberto Morpurgo)

Le grandi elevazioni dell’anima non sono possibili se non nella solitudine e nel silenzio.
(Arturo Graf)

Insegna a tuo figlio a tacere: a parlare imparerà da solo.
(Benjamin Franklin)

In amore un silenzio vale più di un discorso.
(Blaise Pascal)

Il silenzio può avere molte forme. A volte è un’acqua buia.
(Donatella Bisutti)

Le parole si parlano, i silenzi si toccano
(Fabrizio Caramagna)

Il silenzio eterno di quegli spazi infiniti mi atterrisce.
(Blaise Pascal)

Cerchiamo di stare in silenzio, se vogliamo ascoltare i sussurri degli dei.
(Ralph Waldo Emerson)

Il silenzio è puro. Il silenzio è sacro. Unisce le persone perché solo chi si sente a proprio agio in compagnia di un altro può fare a meno di parlare. Questo è il grande paradosso.
(Nicholas Sparks)

La parola giusta può essere efficace, ma nessuna parola è tanto efficace quanto un silenzio al momento giusto.
(Mark Twain)

Il silenzio è l’araldo più perfetto della gioia: sarei ben poco felice se fossi capace di dire quanto.
(William Shakespeare)

La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori.
(Johann Sebastian Bach)

Grida e tutti ti sentono. Sussurra e solo chi ti è vicino capisce quello che dici. Taci e solo il tuo amico migliore sa ciò che vuoi dire.
(Linda MacFarlane)

La virtù principale è: tenere a freno la lingua; chi sa tacere è vicino a Dio.
(Catone)

Alcuni raggiungono la loro massima cattiveria nel silenzio.
(Elias Canetti)

Le anatre depongono le loro uova in silenzio. Le galline invece schiamazzano come impazzite. Qual è la conseguenza? Tutto il mondo mangia uova di gallina.
(Henry Ford)

Immagina il silenzio se tutti dicessero solo quello che sanno?
(Karel Capek)

Presto il silenzio diventerà una leggenda. L’uomo ha voltato le spalle al silenzio. Giorno dopo giorno inventa nuove macchine e marchingegni che accrescono il ruomore e distraggono l’umanità dall’essenza della Vita, dalla contemplazione e dalla meditazione. Suonare il clacson, urlare, strillare, rimbombare, frantumare, fischiettare, rettificare e trillare rafforza il nostro ego.
(Jean Arp)

Noi siamo abituati a dare a parole come “silenzio” e “solitudine” un significato di malinconia, negativo. Nel caso della lettura non è così, al contrario quel silenzio e quella solitudine segnano la condizione orgogliosa dell’essere umano solo con i suoi pensieri, capace di dimenticare per qualche ora “ogni affanno”.
(Corrado Augias)

Il silenzio è un un recinto intorno alla saggezza.
(Proverbio tedesco)

Il silenzio ha il diritto di essere ascoltato, la gente parla troppo per quello che deve dire, parole senza significato, si dissolvono via e basta. Il silenzio deve essere ascoltato, il rumore dovrebbe essere osservato, il tempo è giunto per imparare, che il silenzio…il silenzio deve essere ascoltato.
(Clive Cussler)

Chi muore in silenzio si vendica delle curiosità altrui.
(Alda Merini)

Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio.
(Anonimo)

Il vero silenzio è il riposo della mente; è per lo spirito ciò che il sonno è per il corpo, nutrimento e ristoro.
(William Penn)

Si può tacere senza dare il silenzio come spiegazione.
(Lucio Battisti)

Una parola vale una sela (moneta), il silenzio due.
(Talmud)

Se non rimane altro bisogna urlare. Il silenzio è un autentico delitto contro il genere umano.
(Nadežda Jakovlevna Mandel’štam)

Le mie parole, un giorno, mi sono divenute estranee e ho taciuto.
(Edmond Jabes)

Il silenzio non ci manca, perché lo abbiamo. Il giorno in cui ci mancasse, significherebbe che non abbiamo saputo prendercelo. Tutti i rumori che ci circondano fanno molto meno strepito di noi stessi. Il vero rumore è l’eco che le cose hanno in noi. Non è il parlare che rompe inevitabilmente il silenzio. Il silenzio è la sede della Parola di Dio, e se, quando parliamo, ci limitiamo a ripetere quella parola, non cessiamo di tacere. I monasteri appaiono come i luoghi della lode e come i luoghi del silenzio necessario alla lode. Nella strada, stretti dalla folla, noi disponiamo le nostre anime come altrettante cavità di silenzio dove la Parola di Dio può riposare e risuonare. In certi ammassi umani dove l’odio, la cupidigia, l’alcool segnano il peccato, conosciamo un silenzio di deserto e il nostro cuore si raccoglie con una facilità estrema perché Dio vi faccia squillare il suo nome: «Vox clamans in deserto».
(Madeleine Delbrêl)

Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, mai il torturato.
(Elie Wiesel)

Il silenzio fa sì che le immagini del passato non suscitino desideri ma tristezza, una enorme sconsolata malinconia.
(Erich Maria Remarque)

La parola è una chiave, ma il silenzio è un grimaldello.
(Gesualdo Bufalino)

Persino nel suo silenzio c’erano errori linguistici.
(Stanislaw Jerzy Lec)

O beato silenzio che dà tanta pace all’anima.
(Teresa di Lisieux)

Il silenzio è la più grande persecuzione: mai i santi hanno taciuto.
(Blaise Pascal)

Il silenzio è profondo come l’eternità; il discorso, superficiale come il tempo.
(Thomas Carlyle)

Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
(Charlie Chaplin)

Parlare bene ed eloquentemente è una gran bella arte, ma è parimenti grande quella di conoscere il momento giusto in cui smettere.
(Wolfgang Amadeus Mozart)

Il silenzio è il linguaggio di tutte le forti passioni, dell’amore (anche nei momenti dolci) dell’ira, della meraviglia, del timore.
(Giacomo Leopardi)

Di notte, più del canto dei grilli, mi impressiona il silenzio di milioni di formiche che ascoltano.
(Tudor Vasiliu)

Hai il diritto di pensare che mi sono presa gioco di te, che ti ho cercato in un momento di noia, che sono stata preda dell’eccitazione olimpica. Pensa quello che vuoi. Ma la verità è una rete fatta di tanti fili intrecciati, che sono le coincidenze, le occasioni mancate, l’impossibilità di ricrearle, e il filo più vistoso, quello che chiude la rete, è la necessità di non raccontare tutto, di tenere qualcosa per sé, di lasciare delle maglie di silenzio.
(Margherita Oggero)

Ho cominciato a rendermi conto che si può ascoltare il silenzio e imparare da esso. Ha una qualità e una dimensione tutta sua.
(Chaim Potok)

Ho paura del sonno del silenzio eterno.
(Madeleine Delbrêl)

La più vera ragione è di chi tace.
(Eugenio Montale)

Il silenzio dell’invidioso fa molto rumore.
(Kahlil Gibran)

Impara a metterti in contatto con il silenzio dentro di te e scoprirai che tutto in questa vita ha uno scopo.
(Elisabeth Kubler-Ross)

Quelli che amano il silenzio trovino altra gente che ama il silenzio e creino silenzio e pace gli uni per gli altri.
(Thomas Merton)

Sublime Silenzio, canta per me e percuoti la conchiglia del mio orecchio, il tuo suono mi conduca a pascoli tranquilli e sii tu la musica che amo sentir.
(Gerard Manley Hopkins)

Il silenzio è il maestro dei maestri perché ci insegna senza parlare.
(Maurice Zundel)

Coloro che amano dovrebbero stare spesso silenziosi.
(Charles Morgan)

Silenzio prima di nascere, silenzio dopo la morte, la vita è puro rumore tra due insondabili silenzi.
(Isabel Allende)

Spesso mi lamento perché non possiamo chiudere le orecchie con la stessa facilità con cui chiudiamo i nostri occhi.
(Richard Steele)

Si può entrare in contatto con le persone anche senza parlare. C’è un modo di entrare in contatto tra esseri umani più percettivo e affidabile della parola, fatto di sguardi, silenzi, gesti e messaggi ancora più sottili; è il modo in cui un essere umano nel suo intimo risponde al richiamo di un altro, quella silenziosa complicità che nel momento del pericolo dà alla muta domanda una risposta più inequivocabile di qualsiasi confessione o argomentazione, e il cui senso è semplicemente questo: io sono dalla tua parte, anch’io la penso così, condivido la tua preoccupazione, noi due siamo d’accordo…
(Sándor Márai)

Il silenzio è uno degli argomenti più difficili da confutare.
(Josh Billings)

Nella vita, come nell’arte, è difficile dire qualche cosa che sia altrettanto efficace del silenzio.
(Ludwig Wittgenstein)

Il silenzio è un manto pesante che ci copre, che soffoca la realtà.
(Riccardo Mannerini)

Gli uomini temono il silenzio perché temono la solitudine, perché entrambi lasciano intravedere il terrore del nulla della vita.
(André Maurois)

Per me la più piccola parola è circondata da acri ed acri di silenzio, e perfino quando riesco a fissare quella parola sulla pagina mi sembra della stessa natura di un miraggio, un granello di dubbio che scintilla nella sabbia.
(Paul Auster)