Frasi e aforismi sui difetti

“I tuoi difetti son talmente tanti che nemmeno tu li sai” cantava Mina in una delle sue canzoni più famose. Ma alla fine cosa sono i difetti sennò l’altra faccia della medaglia che rende una persona unica così come è?! Pregi e difetti, una combinazione che fa di noi quelli che siamo. Due punti opposti ma allo stesso tempo complementari. Difetti con cui fare i conti e con cui convivere, noi stessi prima ancora degli altri, tanto radicati ormai nel carattere di ognuno di noi dal renderci a volte insopportabili e impossibili da capire. Ostinazione, orgoglio, testardaggine, pigrizia, impulsività, irascibilità, arroganza, egoismo e una lista che potrebbe proseguire ancora per tante pagine. Modi di fare e atteggiamenti che ci mostrano i lati più oscuri di una persona ma che al tempo stesso molte volte ci conquistano. Qualcuno diceva che ci si innamora dei suoi pregi ma poi si finisce per amare i suoi difetti, e forse in fondo alla fine è proprio così perché la perfezione non solo non esiste, ma è noiosa.

Ecco una raccolta di frasi, aforismi e citazioni su quelli che di sicuro abbiamo tutti: i difetti.

Nelle nostre relazioni sociali piacciamo più per i nostri difetti che per le nostre buone qualità.
(François de La Rochefoucauld)

È molto meno raro trovare uomini senza virtù che uomini senza difetti.
(Axel Oxenstierna)

Avete un problema fisico? E risolvetevelo! Non ce l’avete? Createvelo, che tanto, anche se siete magre, i vostri fidanzati i culi delle altre in spiaggia li guardano lo stesso.
(Geppi Cucciari)

Chi si riconosce in generale pieno di difetti, li esclude poi tutti a uno a uno.
(Ugo Bernasconi)

Dio mi ha fatto imperfetto e mortale. Permettete che sia, almeno, un po’ seccato?
(Pino Caruso)

I difetti che ci riconosciamo non sono quasi mai quelli che ci attribuiscono gli altri.
(Roberto Gervaso)

Quando un giornalista chiede a una bella donna quali siano i suoi difetti è assolutamente certo che lei risponderà elencando pregi. Tipo: «Sono molto sensibile» oppure: «Ho il difetto di essere troppo generosa». Ma senti un po’, orgoglio dei manicomi… quelli sono pregi, non difetti! Perché non racconti che sei scorbutica come una cocorita, ignorante come una capra e con un cervello elastico quanto un cicles masticato da ore?
(Luciana Littizzetto)

Quali difetti è lecito conservare, anzi, coltivare in noi? Quelli che lusingano il nostro prossimo, piuttosto che ferirlo.
(Johann Wolfgang Goethe)

Se incontri un uomo di valore, cerca di rassomigliargli. Se incontri un uomo mediocre, cerca i suoi difetti in te stesso.
(Confucio)

Taluni credono difetti i pregi ch’egli hanno, e s’ingegnano d’espiarli aggravando i difetti lor veri, e convertendoli in vizio.
(Niccolò Tommaseo)

Ci sono buone qualità che degenerano in difetti quando sono congenite, altre che non sono mai perfette se non sono acquisite.
(François de La Rochefoucauld)

Gli assenti non sono mai senza difetti, né i presenti senza una scusa.
(Benjamin Franklin)

Non so se è possibile correggersi dei propri difetti, ma so che si può essere presi dal disgusto delle proprie qualità quando le si ritrova negli altri.
(Jules Renard, Diario)

Chi non è capace di aver difetti, non è capace di avere umanamente grandi virtù.
(Alessandro Verri)

In base alla regola che solo il male è contagioso, è probabile che, per analogia, si ereditino i difetti e non le qualità dei genitori.
(Alessandro Morandotti)

Colui che, sebbene vestito finemente, esercita tranquillità, è quieto, sottomesso, moderato, casto e ha cessato di trovare difetti nelle altre persone, è certamente un Brahmana, un ascetico, un monaco.
(Siddhārtha Gautama Buddha)

Vi sono persone che senza i loro difetti mai avrebbero fatto conoscere le loro buone qualità.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

Gli uomini chiamano difetti delle donne le qualità che essi non hanno.
(Émile Augier)

Nelle donne, la bellezza fa perdonare molti difetti; negli uomini raddoppia le cattive qualità.
(Madeleine de Scudéry)

È facile passare dall’applauso alla gogna, dalla gloria all’insulto. Anche per la persona più nobile e innocente, basta uno schizzo di fango e subito c’è gente che incomincia a trovarle difetti, a scoprire errori, colpe che vengono ingigantite.
(Francesco Alberoni)

Fatti amare per i tuoi difetti, che i pregi sanno amarli tutti.
(Anonimo)

Pochissimi gli uomini che sappiano tollerare in altrui i difetti loro propri.
(Arturo Graf)

Certi difetti, messi bene a frutto, brillano più della stessa virtù.
(François de La Rochefoucauld)

L’assenza di difetti nella bellezza è di per sé un difetto.
(Henry Havelock Ellis)

Prima di confessare i nostri difetti, assicuriamoci di essercene liberati.
(Roberto Gervaso)

La miglior qualità di certa gente è il buon uso che sa fare dei propri difetti.
(Roberto Gervaso)

Ci sono persone meritevoli ma antipatiche, altre che piacciono malgrado i loro difetti.
(François de La Rochefoucauld)

La tipica frase: “Ah, se io ho un difetto è essere sincero; io dico sempre quello che penso” merita la seguente risposta: “Ma dato che pensi delle cazzate, preferirei che tu fossi bugiardo”.
(Gioele Dix)

Chi non ama i difetti non può dire di amare.
(Pedro Calderón de la Barca)

Si lascia che ci rinfaccino i nostri difetti, ci si lascia castigare, e per essi si sopportano pazientemente non pochi mali; ma si perde ogni pazienza se dobbiamo rinunciarvi.
(Johann Wolfgang Goethe)

La sua vistosa bellezza è un difetto fisico. Lieve.
(Dino Basili)

I difetti altrui ci fanno più piacere delle nostre virtù.
(Roberto Gervaso)

Ho tutti i difetti degli altri, eppure quello che fanno mi pare inconcepibile.
(Emil Cioran)

Abbiate pure cento belle qualità, la gente vi guarderà sempre dal lato più brutto.
(Molière)

Peggio di così il Padreterno non ci poteva creare: difettosi, deperibili e con il vuoto a rendere.
(Pino Caruso)

Ciò che più amiamo nei grandi uomini sono i loro piccoli difetti.
(Roberto Gervaso)

Fortuna dell’uomo: una moglie si accorge dei difetti del proprio marito soltanto dopo il matrimonio.
(Mirko Badiale)

Vuoi essere e più giusto e più saggio? Spalanca men gli occhi su’ difetti d’altrui, ed aprili un po’ meglio su’ tuoi.
(Michele Colombo)

Non dubitiamo che dipendano da noi più le nostre virtù che i nostri difetti.
(Roberto Gervaso)

Ho molti difetti, ma tutti allo stadio embrionale; nessuno grande abbastanza, che possa nasconderlo.
(Amedeo Ansaldi)

Nessun difetto ci riconosciamo più a malincuore della vanità perché, essendo questa una magagna dello spirito, può esporci al ridicolo.
(Roberto Gervaso)

In via generale non abbiamo il coraggio di dire che non abbiamo difetti e che i nostri nemici non abbiano buone qualità; ma nei casi particolari non siamo troppo lontani dal crederlo.
(François de La Rochefoucauld)

Per natura non abbiamo un difetto che non possa diventare un punto di forza, e nessun punto di forza non possa diventare un difetto.
(Johann Wolfgang Goethe)

L’amore è cieco perché noi non vediamo più i difetti della persona amata. Ma, nello stesso tempo, vede più degli altri, perché nota le qualità e le bellezze che gli altri non colgono.
(Francesco Alberoni)

Un bel viso ci fa credere a tutti i pregi e a tutte le virtù, lasciandoci meravigliati di vederle sparire con lui e qualche volta prima di lui.
(Aristide Gabelli)

Si può amare con tutto il cuore coloro in cui pure si riconoscono grandi difetti. Sarebbe impertinenza credere che solo la perfezione abbia il diritto di eccitare il nostro amore. Le nostre debolezze spesso ci stringono gli uni agli altri non meno di quel che potrebbe la virtù.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

Quelli che vivono giudicando il prossimo, parlando male del prossimo, sono ipocriti, perché non hanno la forza, il coraggio di guardare i loro propri difetti.
(Jorge Mario Bergoglio)

Non siamo più grati ai nostri amici della stima che hanno delle nostre buone qualità, appena osano accorgersi dei nostri difetti.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

Ogni anno, un difetto in più. Ecco il nostro solo progresso.
(Jules Renard, Diario)

Ci sono donne che ci piacciono per i loro difetti e donne che ci piacciono nonostante i loro difetti.
(Roberto Gervaso)

Spesso nei rapporti umani siamo apprezzati più per i nostri difetti che per le nostre buone qualità.
(François de La Rochefoucauld)

Vi sono difetti che preservano da alcuni vizi più gravi, così come, in tempo di peste, i malati di febbre quartana si salvano dal contagio.
(Nicolas de Chamfort)

Abbiamo gran torto di pensare che un qualunque difetto possa escludere ogni virtù, o di considerare la mescolanza del bene col male come una mostruosità o come un enigma. È per difetto d’intendimento che non sappiamo conciliare tra loro le cose.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

I nostri difetti dovrebbero darci una qualità: l’indulgenza verso i difetti altrui.
(Antoine Rivarol, Massime)

Ci sono I difetti che più perdoniamo agli altri sono quelli che noi stessi abbiamo; le virtù che più invidiamo, quelle che più ci mancano.
(Roberto Gervaso)

Ci sono delle cattive qualità che producono grandi talenti.
(François de La Rochefoucauld)

Le donne fanno bene a nascondere i propri difetti; malissimo a celare i loro vizi.
(Roberto Gervaso)

L’uomo si vergogna più dei propri difetti fisici che di quelli spirituali.
(Roberto Gervaso)

Considerati storicamente, il nostro bene appare in una luce moderata e i nostri difetti si scusano.
(Johann Wolfgang Goethe)

I difetti non si avvertono soltanto in chi si fa notare poco.
(Baltasar Gracián y Morales)

Ci sono persone a cui si addicono i difetti, e altre che appaiono sgraziate con tutte le loro buone qualità.
(François de La Rochefoucauld)

Amare non significa trovare la perfezione, ma perdonare orribili difetti. Penso che sia tutto una questione di compromesso.
(Rosamunde Pilcher)

Possiamo parlare francamente dei nostri difetti soltanto a coloro che riconoscono le nostre qualità.
(André Maurois)

Se non hai un amico che ti avvisi dei tuoi difetti, paga un nemico affinché lo faccia.
(Anonimo)

Si possono perdonare i difetti di un genio, non quelli di un cretino.
(Pino Caruso)

Che cos’è un’amante? Una donna presso la quale ci dimentichiamo quel che si sa a memoria, come dire tutti i difetti del suo sesso.
(Nicolas de Chamfort)

Le virtù annoiano, le qualità lasciano indifferenti, i vizi rendono interessanti.
(Alessandro Morandotti)

Spesso possiamo fare di più per gli altri cercando di correggere i nostri stessi difetti che cercando di correggere i loro.
(François de Salignac de La Mothe-Fénelon)

Quando amiamo una donna, adoriamo anche i suoi difetti. Quando non l’amiamo più, detestiamo anche le sue virtù.
(Roberto Gervaso)

Era bella e intelligente: possedeva, cioè, quel genere di qualità che, congiunte, tengono a distanza gli uomini quanto un imperdonabile difetto.
(Giovanni Soriano)

I difetti del nostro carattere, come i tratti del nostro volto, diventano sempre più marcati e più brutti con gli anni; e per conto suo l’uomo naturale peggiora fatalmente come fatalmente invecchia.
(Henri-Frédéric Amiel)

Lo stesso orgoglio che ci fa biasimare i difetti da cui ci crediamo esenti, ci porta a disprezzare le buone qualità che non abbiamo.
(François de La Rochefoucauld)

Conoscere la virtù senza coltivarla, accumulare conoscenze senza approfondirle, sentir parlare del Giusto senza praticarlo, vedere i propri difetti senza correggerli: ecco ciò che mi preoccupa.
(Confucio)

Non ama chi non vede i difetti della persona amata come virtù.
(Johann Wolfgang Goethe)

Se avete grossi difetti non fa niente. Si attenueranno con il crescere del vostro amore, oppure resteranno sino alla fine della vita, per rendervi umili ed indulgenti verso gli altri.
(Magdeleine Hutin)

Ci sono uomini che stanno a pensare ai difetti dei loro amici; ma da ciò non si ricava nulla. lo ho sempre fatto attenzione ai meriti dei miei avversari, traendone sempre vantaggio.
(Johann Wolfgang Goethe)

In amore basta piacersi per le proprie attrattive e per le proprie bellezze; ma nel matrimonio, per essere felici, bisogna amarsi o per lo meno adattarsi ai rispettivi difetti.
(Nicolas de Chamfort)

Ha udito troppo fine, palato troppo sensibile, occhio troppo vigile, sensi troppo in allarme, sonno troppo leggero, intelligenza troppo acuta. L’eccesso trasforma tutte le qualità in difetti. La sua vita è infelice.
(Francesco Burdin)

Si è solleciti nel riconoscere i propri minimi pregi, e lenti nel sondare i propri difetti: non si ignora di aver belle sopracciglia, unghie ben fatte; a stento si sa di essere guerci; non si sa assolutamente di mancare d’intelligenza.
(Jean de La Bruyère)

Certi difetti sono necessari perché un individuo esista. Ci spiacerebbe se i vecchi amici lasciassero certe loro particolarità.
(Johann Wolfgang Goethe)

Pochi i vizi che impediscono a un uomo di avere tanti amici quanto il possesso di troppe straordinarie qualità.
(Nicolas de Chamfort)

Chi conosce i difetti altrui è uomo di buon discernimento: di molto migliore chi conosce i propri.
(Arturo Graf)

Niente difetti, mi fanno però difetto tutte le qualità.
(Jules Renard, Diario)

Amare non significa trovare la perfezione, ma perdonare orribili difetti.
(Rosamunde Pilcher)

Un uomo senza difetti è una montagna senza crepacci. Non m’interessa.
(René Char)

Fino all’anno scorso avevo un solo difetto. Ero presuntuoso.
(Woody Allen)

Fino ai trent’anni, passiamo la maggior parte del tempo a decidere quali aspetti di noi stessi dobbiamo buttare nel sacco dell’immondizia, poi passiamo il resto della vita a tentare di tirarli fuori.
(Robert Bly)

Non sono perfetto: mi mancano alcuni difetti.
(Pino Caruso)

Non chiedete a nessuno di dirvi un suo difetto: vi dirà un suo pregio, fingendolo un difetto.
(Pino Caruso)

Impara a non perdere tempo dietro le mancanze degli altri e non meravigliarti delle tue.
(Andrea Gasparino)

I doveri dell’amicizia ammettono una sola eccezione: quella di non confidare all’amico i propri difetti, che, se fosse possibile, non dovrebbero essere confidati neppure a se stessi.
(Baltasar Gracián y Morales)

“La ragazza mi piace. È bella, ricca, giovane, colta. Nell’annuncio accennavate a un piccolo difetto fisico. Di che si tratta?”. “È incinta. Oh, ma pochissimo”.
(Ennio Flaiano)

Ci sono difetti che confessiamo per vanità, e virtù che per vanità preferiamo tacere.
(Roberto Gervaso)

Nelle persone ogni qualità ha il contrappeso di qualche difetto.
(Lalla Romano)

La maniera più magnanima per ricordare una persona scomparsa consiste non già nel magnificare improbabili qualità, bensì nel sorvolare sugli immancabili difetti.
(Alessandro Morandotti)

Ci sono persone così leggere e così frivole da esser lontane dall’avere tanto veri difetti quanto solide qualità.
(François de La Rochefoucauld)

Alle nostre qualità siamo rassegnati, mentre i nostri difetti ci perseguitano e tormentano.
(Emil Cioran)

Chi dissimula i suoi difetti ci fa antipatia; il simpatico sa mostrarceli con ironia. Le “perfezioni” altrui c’infastidiscono.
(Guido Rojetti)

I difetti li vede solo chi è senza amore; perciò, per scorgerli, dobbiamo diventare a nostra volta senza amore, ma non più di quanto è a ciò necessario.
(Johann Wolfgang Goethe)

loading...
Top