Un figlio: desiderato, cercato, amato, talvolta rifiutato… Già, perché talvolta un figlio per i genitori non è proprio come lo avrebbero voluto, magari un padre è romanista e il suo erede diventa laziale, la madre vorrebbe la figlia tutta trine e merletti, invece lei è un irrimediabile maschiaccio. Quante volte un genitore desidererebbe che il figli seguisse la sua stessa strada lavorativa e invece si trova in casa un fiero oppositore dei suoi intenti. Così è la vita, il perenne contrasto tra padri, madri e figli, che però spesso non limita l’amore tra gli uni e gli altri. Quando una madre o un padre hanno tra le mani quel batuffolino di nervi, tutto rosso con i pugnetti chiusi, impegnato in urla e pianti, è l’amore e la tenerezza che si scatenano e che non se ne vanno più via, anche quando il piccoletto più tale non è e prende strade diverse e lontane. E i figli? Quante battaglie, per uscire da soli, fare tardi la sera, vestirsi in un certo modo… Ma quando saranno grandi, i figli, ricorderanno con commozione quelle liti, magari davanti a una mamma e un papà dai capelli bianchi e dalla mente un po’ intorpidita o quando non ci saranno più… E spesso dalla sua bocca uscirà un frase tipo ‘mio padre lo diceva”, mia mamma aveva ragione… Figli e genitori, un amore senza confini e al di là del tempo, nonostante battibecchi e litigi. Abbiamo raccolto frasi e proverbi che raccontano tale sentimento, anche con un pizzico di ironia.

Per alcuni anni ci educano i genitori, per il resto della vita i figli.
(Silvana Baroni)

Un bambino va cresciuto a latte e approvazione.
(Charles Lamb)

Un bambino ha bisogno più di un buon ascolto che di una buona parola.
(Anonimo)

Ogni coleottero è una gazzella agli occhi di sua madre.
(Proverbio arabo)

Come i soldi eccitano le passioni degli uomini, così i figli risvegliano i loro affetti.
(Proverbio cinese)

C’è così tanto da insegnare ai figli e il tempo scorre così veloce.
(Erma Bombeck)

Qual è stato in silenzio il padre parla al figlio, e spesso ho trovato nel figlio il segreto svelato del padre.
(Friedrich Wilhelm Nietzsche)

Nessuno mi ha detto che avere dei figli mi avrebbe catapultato in un viaggio dentro me stessa.
(Amanda Penel)

L’ingratitudine più odiosa, ma più antica e più comune di tutte, è quella dei figli verso i genitori.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

I figli sono la gioia di una casa.
(Stephen Littleword)

Molte donne si chiedono: metter al mondo un figlio, perché? Perché abbia fame, perché abbia freddo, perché venga tradito ed offeso, perché muoia ammazzato alla guerra o da una malattia? E negano la speranza che la sua fame sia saziata, che il suo freddo sia scaldato, che la fedeltà e il rispetto gli siano amici, che viva a lungo per tentar di cancellare le malattie e la guerra.
(Oriana Fallaci)

I tuoi figli non sono tuoi figli. Sono fratelli e sorelle bramosi di vita per se stessi… ti puoi ingegnare per essere come loro, ma non si deve cercare di renderli come noi.
Kahlil Gibran

Se vogliamo che i nostri figli stiano bene con se stessi, dobbiamo aiutarli. Se desideriamo siano sicuri di se stessi, dobbiamo smettere di controllarli con la paura. Se ci aspettiamo che rispettino gli altri, dimostriamo loro il rispetto che meritano. I bambini imparano dall’esempio.
(John Gray)

Ciò che sostiene il piedistallo d’argilla del mondo è il respiro puro dei tuoi figli.
(Proverbio cinese)

Ieri è trascorso. Domani deve ancora venire. Noi abbiamo solo l’oggi. Se aiutiamo i nostri figli ad essere ciò che dovrebbero essere oggi, avranno il coraggio necessario per affrontare la vita con maggior amore.
(Madre Teresa di Calcutta)

Nella vita bisogna fare tre cose: fare un figlio, scrivere un libro, piantare un albero.
(Proverbio Zen)

Poi qualcuno me l’ha messa tra le braccia… lei mi ha guardata, ha smesso di piangere… i suoi occhi si fusero con i miei, forgiando un legame in me con il loro dolce calore.
(Shirley Mac Laine)

Date sempre ai vostri figli il bacio della buonanotte, anche se sono già addormentati.
(H. Jackson Brown)

Figlio chi t’insegnerà le stelle
se da questa nave non potrai vederle?
Chi t’indicherà le luci dalla riva?
Figlio, quante volte non si arriva!
Chi t’insegnerà a guardare il cielo fino a rimanere senza respiro?
A guardare un quadro per ore e ore fino a avere i brividi dentro il cuore?
Che al di là del torto e la ragione contano soltanto le persone?
Che non basta premere un bottone per un’emozione?
(Roberto Vecchioni)

– Groucho: Allora, Signora Smith, hai dei figli?
– Signora: Si, tredici.
– Groucho: Tredici! Buon dio, non sono un po’ troppi?
– Signora: Vede, io amo mio marito.
– Groucho: Signora, anch’io amo il mio sigaro ma lo tolgo dalla bocca di tanto in tanto.
(Groucho Marx)

Avere una figlia è senz’altro la migliore garanzia contro la noia.
(Pam Brown)

I vostri figli sono come spugne: assorbono ciò che dite e “come” lo dite.
(Martin Seligman)

I figli devono essere rispettati in quanto entità spirituali dal linguaggio antico come il nostro. Sono compagni di avventura che condividono con noi il tempo e lo spazio, ciascuno unico con il suo bagaglio di lezioni, con i suoi obiettivi e con il proprio viaggio davanti a se’.
(Mike Dooley)

A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo.
(Gabriel Garcia Marquez)

Il momento adatto per influenzare il carattere di un bambino è all’incirca cento anni prima della sua nascita.
(William Ralph Inge)

Avere dei figli non è un’esigenza narcisistica: è l’unico modo che una persona ha per scoprire l’amore.
(Miguel Bosé)

Il nostro più elementare legame è che tutti noi abitiamo questo piccolo pianeta. Respiriamo la stessa aria. Ci preoccupiamo per il futuro dei nostri figli. E siamo tutti mortali.
(John Fitzgerald Kennedy)

I bambini sono i messaggi viventi che inviamo a un tempo che non vedremo.
(Neil Postman)

Quando insegni a tuo figlio, insegni al figlio di tuo figlio.
(Talmud)

Un re, realizzando la sua incompetenza, può delegare o abdicare alle sue funzioni. Un padre può non può fare nulla di tutto questo. Se solo i figli potessero vedere il paradosso, avrebbero capito il dilemma.
(Anonimo)

Non limitarti a insegnare a tuo figlio solo quello che sai tu, perché siete nati in epoche diverse.
(Detto rabbinico)

I figli iniziano amando i loro genitori, in seguito li giudicano. Raramente, se non mai, li perdonano.
(Oscar Wilde)

Una madre nasce contemporaneamente a suo figlio. Un padre a volte aspetta anni prima di nascere
(Fabrizio Caramagna)

Illusione: La madre di una rispettabilissima famiglia che comprende Entusiasmo, Affetto, Abnegazione, Fede, Speranza, Carità e tanti altri bei figli e figlie.
(Ambrose Bierce)

Non è mai esistito un bambino adorabile al punto che la madre non fosse contenta di metterlo a dormire.
(Ralph Waldo Emerson)

E cosa insegniamo ai nostri figli? Insegniamo loro che due più due fa quattro e che Parigi è la capitale della Francia. Quando insegneremo loro anche che cosa sono?
(Pablo Casalis)

Le persone che dicono di dormire come un bambino di solito non hanno uno.
(Leo J. Burke)

Tuo figlio a cinque anni è il tuo padrone, a dieci il tuo schiavo, a quindici il tuo doppio, e dopo, il tuo amico o il tuo nemico, a seconda di come l’hai cresciuto.
(Anonimo)

Con il tempo i genitori diventano bambini, e i figli sono costretti a crescere.
(Licia Troisi)

L’uomo è per la donna un mezzo: lo scopo è sempre il figlio.
(Friedrich Nietzsche)

La pulizia della casa mentre i vostri bambini stanno ancora crescendo è come spalare la strada prima che si metta a nevicare.
(Phyllis Diller)

Amate i figli che la provvidenza vi manda, ma amateli di vero, profondo, severo amore; non dell’amore svernato, irragionevole, cieco, ch’è egoismo per voi, rovina per essi.
(Giuseppe Mazzini)

Ti uccide veder crescere i figli. Ma penso che ti ucciderebbe ancor più rapidamente se non crescessero.
(Barbara Kingsolver)

La cosa più importante che i genitori possono insegnare ai loro figli è come andare avanti senza di loro.
(Franck A. Clarck)

Educazione dei figli. In pratica essa purtroppo mira soprattutto a fare che i figli non diano noia ai genitori. Perciò non arriva mai allo studio dei loro caratteri e tendenze personali, e riesce un soffocamento.
(Massimo Bontempelli)

Quando un uomo si rende conto che forse suo padre aveva ragione, solitamente ha già un figlio che pensa che lui si stia sbagliando.
(Charles Wadsworth)

Sul prato guardavano i loro figli giocare fin quando era troppo buio per vedere, come i loro padri li hanno guardati un tempo, come mio padre un tempo mi ha guardato.
(Edmund Blunden)

I figli degli uomini famosi non ereditano mai il talento del padre, ma solo il naso!
(Karl Kraus)

Mi hai messo in bocca tutte le parole a cucchiaini, tranne una: mamma. Quella l’inventa il figlio sbattendo le due labbra.
(Erri De Luca)

Per quanto severo che sia un padre nel giudicare suo figlio, non sarà mai tanto severo come un figlio che giudica il padre.
(Enrique Jardiel Poncela)

Non danneggiate i vostri figli rendendo loro facile la vita.
(Robert Anson Heinlein)

Il bisogno sembra essere l’unica possibilità di comprensione tra genitori e figli.
(Heinrich Böll)

Saprai che i tuoi figli stanno crescendo, quando iniziano a fare domande che hanno delle risposte.
(John J. Plomb)

I figli sono al di là della soglia di sicura comprensione di chiunque, almeno quando sono in età compresa tra 18 mesi e 90 anni.
(James Thurber)

Dare a tuo figlio una competenza è meglio che dargli mille monete d’oro.
(Proverbio cinese)

Il compito di un genitore è di essere la persona che riesce a vedere oltre la collina.
(James L. Hymes)

Non è la carne e il sangue, ma il cuore che ci rende padri e figli.
(Friedrich Schiller)

Un genitore saggio lascia che i figli commettano errori. È bene che una volta ogni tanto si brucino le dita.
(Mahatma Gandhi)

Molti genitori fanno dei figli prima di avere una buona esperienza della vita, quando hanno appena finito di essere a loro volta dei figli. Sono ancora alla ricerca di risposte, non hanno ancora scoperto se stessi.
(Neale Donald Walsch)

I figli non sono album da colorare come piace a noi.
(Rahim Khan)

Lo ricordi ogni figlio, lo sappia ogni bambino: crescerà dal figlio un maiale, se il figlio è un maialino.
(Vladimir Majakovskij)

Le storie d’amore finiscono, e così le amicizie. Ma la relazione tra madre e figlia rimane incancellabile e indistruttibile: il legame più potente che esista al mondo.
(Theodor Reik)

Se ami i tuoi figli non risparmiare il bastone, se li odi riempili di dolci.
(Proverbio cinese)

Le famiglie con i figli e le famiglie senza figli si compatiscono a vicenda.
(Edgard Watson Howe)

Figli, guardate i fiori ai vostri piedi; non calpestateli. Guardate l’amore che è in mezzo a voi e non ripudiatelo.
(Krishna)

Distratta, indolente, prudente, la nostra borghesia ama i suoi figli viziati e ribelli.
(Leo Longanesi)

I figli hanno sempre un desiderio ribelle di essere disillusi da ciò che ha affascinato i loro padri.
(Aldous Huxley)

Prendere la decisione di avere un figlio è importante. È decidere di avere per sempre il tuo cuore in giro al di fuori del corpo.
(Elizabeth Stone)

Chi è in grado di essere un buon figlio sarà un buon padre.
(Anonimo)

Una mamma che solleva il bambino e lo porta all’altezza dei suoi occhi. Oggi l’universo non ha altra prospettiva, altro asse, altro centro che questo.
(Fabrizio Caramagna)

Fare i figli è procreazione, educarli e crescerli è creazione.
(Efim Tarlapan)

Non parlate ai vostri bambini, prendete i loro visi fra le mani
e parlate con loro.
(Leo Buscaglia)

Per le mamme, anche il figlio più sedentario viaggia troppo.
(Gianni Monduzzi)

Se ai tuoi figli puoi fare solo un regalo, fa in modo che sia l’entusiasmo.
(Bruce Barton)

I figli aumentano le preoccupazioni della vita, ma mitigano il pensiero della morte.
(Francesco Bacone)

Ricordiamoci che i figli non sono figli nostri. Siamo solo la porta per cui entrano nel mondo.
(Beppe Severgnini)

In pace i figli seppelliscono i padri, mentre in guerra sono i padri che seppelliscono i figli.
(Erodoto)

Due cose importanti da insegnare ai figli: fare e fare senza.
(Marceline Cox)

I figli sono un genere voluttuario.
(Marcello Marchesi)

Educa i bambini e non sarà necessario poi punire gli uomini.
(Pitagora)

I genitori che si aspettano riconoscenza dai figli (e alcuni addirittura la pretendono) sono come quegli usurai che rischiano volentieri il capitale per incassare gli interessi.
(Franz Kafka)

Fai terminare sempre il nome di tuo figlio con una vocale, in modo tale che quando gridi, il nome risuoni!
(Bill Cosby)

Il primo comandamento dell’essere genitore: sii sempre coerente.
(Marcelene Cox)

La vita è una fiammella che via via si consuma, ma che riprende fuoco ogni volta che nasce un figlio.
(George Bernard Shaw)

I maestri e genitori esistono per essere un giorno abbandonati.
(John Wolfendenn)

Tutti i bambini indossano un cartello con la scritta ‘Voglio essere importante!’. I problemi nascono quando nessuno legge questa scritta.
(Dan Pursuit)

Un padre è sufficiente a governare un centinaio di figli, ma un centinaio di figli non riescono a governare un padre.
(George Herbert)

L’evoluzione del rapporto tra madre e figlio, come ogni relazione che si instaura con un altro da sé, non è pianificabile, ma deve essere costruita e coltivata giorno per giorno, al di là di ogni possibile aspettativa.
(Jolanda Stevani)

Che la prima lezione ai vostri figli sia l’obbedienza; la seconda, quella che volete.
(Benjamin Franklin)

Se hai un figlio devi mostrargli come amare la vita, quali sono le cose positive… Nutrirli del miglior cibo possibile. […] E adoro ciò che loro mi danno in cambio: immaginazione e divertimento.
Helena Bonham Carter

Eccola dunque qui mia figlia, eccola qui, via, la figlia che dovevo conoscere e proteggere. Un anno prima questo spazio era vuoto, non esisteva nemmeno la speranza di lei. Adesso era qui, definitivamente, la sua vita era nelle mie mani, non avrei mai potuto lasciarla sola.
(Laurie Lee)

La gioia data dai figli non può compensare le altre gioie, per non dire poi che una gioia gravata dall’obbligo di supplire ad altre gioie diventa presto una gioia troppo stanca.
(Milan Kundera)

Se l’umanità deve sopravvivere, la felicità e l’equilibrio interiore sono di importanza fondamentale; altrimenti è molto probabile che le vite dei nostri figli e dei loro figli siano infelici, disperate e brevi.
(Tenzin Gyatso, il Dalai Lama)

Il ruolo dei figli: obbedire e seguire i consigli
(Proverbio africano)

Ci vogliono venti anni a una donna per fare del proprio figlio un uomo, e venti minuti a un’altra donna per farne un idiota.
(Charles Dickens)

Passato un certo periodo di tempo, il figlio non può che allontanarsi dalla famiglia: gli è diventato impossibile farsi capire, perché lo si conosce troppo e perché non lo si riconosce più.
(Christian Bobin)

La donna, appena ha un figlio, ama ancora l’uomo soltanto quanto egli ama il figlio.
(Christian Friedrich Hebbel)

Dobbiamo ai figli l’occasione di essere tutto ciò che possono diventare, di avere coscienza del loro valore, di saper correre dei rischi, di fare affidamento su se stessi, di attingere alla loro creatività innata e di sentire lo scopo della loro presenza al mondo.
(Wayne W. Dyer)

La ricchezza vera di un uomo sono i suoi figli.
(Francis Ford Coppola)

Noi non possiamo plasmare i nostri figli secondo il nostro sentimento; così come Iddio ce li diede, bisogna tenerli ed amarli.
(Johann Wolfgang von Goethe)