L’uomo ha sempre avuto il desiderio di volare, già nella mitologia greca questo sentimento è stato rappresentato nel mito di  Icaro, figlio di Dedalo, che tentò di volare con ali di cera che si sciolsero al calore del Sole schiantandolo in mare. Una metafora  senza tempo, il simbolo di colui che vuole sfidare i limiti della propria natura, ma anche di chi viene punito per la sua tracotanza.  L’uomo guarda con un po’ di invidia e ammirazione gli uccelli, e ha cercato in mille modi con diverse invenzioni, di potere replicare le loro ali e poter raggiungere il cielo, con i progetti di Leonardo, fino all’invenzione dell’aereo e dell’elicottero. L’uomo vola, ma ciò che gli piacerebbe più di ogni altra cosa sarebbe avere le ali, essere come un uccello, sfrecciare da un punto all’altro planando sui luoghi sentendo l’aria infrangersi contro il volto. Per rappresentare al meglio questo sogno che l’uomo si porta dietro da tempo vi proponiamo una raccolta di frasi e  aforismi sul volare  che ci consentono di di spiccare il volo e meditare su noi stessi.

Ai voli troppo alti e repentini sogliono i precipizi esser vicini.
(Proverbio italiano)

Il rapporto che c’è fra innamoramento e amore, fra stato nascente e istituzione è sul tipo del rapporto che c’è fra lo spiccare il volo, il volare e l’essere arrivato, fra l’essere nel cielo sopra le nubi e l’aver poggiato di nuovo stabilmente i piedi al suolo.
(Francesco Alberoni)

Quando ami dimentichi la paura di cadere perchè hai solo il desiderio di volare.
(cannovaV, Twitter)

Questo è amore: volare verso un cielo segreto, far cadere cento veli in ogni momento.
(Rumi)

Gli uccelli sono responsabili di almeno tre grandi maledizioni che colpiscono gli esseri umani. Ci hanno dato la voglia di arrampicarci sugli alberi, di volare e di cantare…
(Boris Vian)

Se la natura non mi ha dato le ali, forse non è mio destino volare.
(Giorgio Faletti)

Finora non avevo ancora veramente vissuto!… è nell aria che si sente la gloria di essere un uomo e di conquistare gli elementi. C’é una squisita fluidità dei movimenti e la gioia di planare nello spazio.
(Gabriele d’Annunzio)

Inventare un aereo è nulla. Costruirne uno è qualcosa. Volare è tutto.
(Otto Lilienthal)

Nulla è più democratico del sogno. Garantisce a tutti il diritto di volo.
(Marcosalvati, Twitter)

Siamo angeli con un’ala soltanto e possiamo volare solo restando abbracciati.
(Anonimo)

Nessuno guarda a cosa c’è davanti ai suoi piedi: tutti guardano alle stelle.
(Quinto Ennio)

L’immaginazione è l’aquilone più alto sul quale si possa volare.
(Lauren Bacall)

Ma quanto più lentamente voliamo, tanto più possiamo vedere la terra e apprezzarla.
(Richard Bach)

Se sei nato senza ali, non fare nulla per impedire loro di crescere.
(Coco Chanel)

Un dio diabolico ha dato al diavolo delle ali per volare
(Fabrizio Caramagna)

– Se indosso questo anello a che cosa dico di si?
– All’idea che se decidi di spiccare il volo io ti insegnerò a volare.
(Dal fim Giudice Amy)

Perché volare? Semplice. Non sono felice a meno che non ci sia un po’ di spazio tra me e la terra.
(Richard Bach)

Non tanto ho emulato gli uccelli che cantano musicalmente, | mi sono piuttosto librato a voli, in ampi giri, | il falco e l’alcione assai più mi hanno posseduto del canarino o del mimo, | mai ho avvertito lo stimolo di gorgheggiare e trillare, sia pure dolcemente, | ho sempre sognato di volar libero, nel pieno rigoglio delle mie forze, gioia e volontà.
(Walt Whitman)

La magia del mestiere mi apre un mondo in cui, tra meno di due ore, affronterò i draghi neri e i crinali incoronati da una chioma di fulmini azzurri; un mondo in cui, a notte, liberato, io leggo negli astri il mio cammino.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Ho sognato che la terra era solo un cielo con la paura di volare.
(GMartelloni, Twitter)

Volare è utile, atterrare è necessario.
(Eros Drusiani)

E a volte se si vola basso è solo per sopportare meglio il peso delle proprie nuvole
(Slidhr, Twitter)

Vola solo chi osa farlo.
(Luis Sepúlveda)

Ma ogni volta, ogni singola volta, l’avviamento del motore segna l’inizio del viaggio. Se volete farvi un’idea dell’avventura del volo, aspettate il momento in cui i motori cominciano a girare. In qualunque pagina della storia dell’aviazione, per qualsiasi tipo di aeroplano, in quell’istante c’è un frammento o un grosso blocco di avventura, di epopea e di fascino. Il pilota, nell’abitacolo, prepara se stesso e il suo aeroplano. In tutte le lingue, con un centinaio di termini diversi, viene il momento in cui una parola o un segnale hanno un unico significato: Vai. «Libero!»
(Richard Bach)

Nessun uccello sale troppo in alto, se sale con le sue ali.
(William Blake)

Nessun uccello vola appena nato, ma arriva il momento in cui il richiamo dell’aria è più forte della paura di cadere e allora la vita gli insegna a spiegare le ali.
(Luis Sepúlveda)

La poesia è il diario di un animale marino che vive sulla terra e che vorrebbe volare.
(Alain Bosquet)

Grazie a Dio gli uomini non possono ancora volare e sporcare i cieli così come fanno con la terra!
(Henry David Thoreau)

La bellezza delle foglie che non sanno volare ma hanno imparato come si cade.
(cannovaV, Twitter)

L’uomo che vola su un aeroplano deve credere nell’invisibile.
(Richard Bach)

Gli uccelli volavano, ed erano creature di Dio. Volavano gli angeli, ed erano creature di Dio. Uomini e donne avevano lunghi arti e schiene lisce che Dio aveva creato cosí per una ragione. Cimentarsi col volo significava cimentarsi con Dio. Ne sarebbe nata una lunga battaglia, ricca di leggende istruttive.
(Julian Barnes)

I tuoi occhi mi hanno insegnato a volare, le tue braccia a trovare casa.
(cannovaV, Twitter)

Andare in bicicletta è la migliore approssimazione che conosca al volo degli uccelli. L’aereo porta semplicemente l’uomo sulla sua schiena come un Pegaso obbediente, ma non gli dà le ali per volare da solo.
(Louis J. Helle, Jr.)

Ognuno di noi ha un paio di ali, ma solo chi sogna impara a volare.
(Jim Morrison)

Quando raggiunsi i 300 piedi, compresi che il cielo sarebbe stata la mia casa. Scesi dal velivolo con le stelle nei miei occhi.
(Geraldyn Cobb)

Il volo ci ha regalato gli occhi degli uccelli, un punto di vista prezioso per osservare tanto mondo tutto insieme e lo scempio che ne stiamo facendo.
(Le Corbusier)

Vivere come volare, | ci si può riuscire soltanto poggiando su cose leggere.
(Brunori Sars)

In fondo, non credo che occorra un talento particolare per sollevarsi da terra e librarsi a mezz’aria. È qualcosa che tutti abbiamo dentro, uomini, donne, bambini, e se uno ha voglia di metterci tanto lavoro e concentrazione, non c’è nessun essere umano che non potrebbe ripetere le gesta che io ho compiuto nei panni di Walt il Bambino Prodigio. Basta smettere di essere se stessi. È da lì che si comincia; tutto il resto viene di conseguenza….il vuoto che vi si crea dentro il corpo si fa più leggero dell’aria che vi circonda….a quel punto vi solleverete da terra. Ecco così.
(Paul Auster)

Piedi, perché li voglio se ho ali per volare.
(Frida Kahlo)

Una volta che abbiate conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché là siete stati e là desidererete tornare.
(Leonardo da Vinci)

L’aviazione è un trucco. Il solo volo che l’uomo abbia potuto realizzare fino a oggi è il salto.
(Jean Giraudoux)

Ma perché tu non vuoi spaziare con me, | volando intorno a la tradizione | come un colombo intorno a un pallone frenato | e con un colpo di becco | bene aggiustato forato e lui giù, giù, giù… | e noi ancora, ancor più su, | planando sopra boschi di braccia tese.
(Lucio Battisti)

Dona a chi ami: ali per volare, radici per tornare e motivi per rimanere.
(Dalai Lama)

Fu un volo di 12 secondi, incerto, ondeggiante e traballante… ma fu finalmente un vero volo e non una semplice planata.
(Orville Wright)

L’Attitudine al volo
Praterie di Maestà concede
E facili Distese di Cielo –
(Emily Dickinson)

Volare più veloce della luce ha un unico inconveniente: la prolunga.
(Rat- Man)

Potete anche mettere le ali a un maiale, ma non ne farete mai un’aquila.
(Bill Clinton)

– Peter: Vieni con me!
– Wendy: Io… non so volare.
– Peter: Te lo insegno io e ti insegno anche a cavalcare i venti e via che si va…
(Dal film Peter Pan)

Per la maggior parte delle persone, il cielo è un limite. Per coloro che amano volare, il cielo è casa.
(Anon)

Il vero miracolo non è volare in aria o camminare sulle acque, ma camminare sulla terra.
(Lin-chi, I sec.)

Con le ali di prima pensai di scappare | ma il braccio era nudo e non seppe volare.
(Fabrizio De André)

Io non sono nata uccello, sono nata grillo: ho volato a metà, sono stata un attimo in aria e l’attimo dopo a terra, mezzo salto e mezzo volo. Meglio così, non bisogna fare l’abitudine al cielo.
(Giulia Carcasi)

Anche se non voglio, | torno già a volare. | Le distese azzurre | e le verdi terre. | Le discese ardite | e le risalite, | su nel cielo aperto | e poi giù il deserto, | e poi ancora in alto | con un grande salto.
(Lucio Battisti)

A me nella vita è riuscito tutto facile. Le difficoltà me le sono scrollate di dosso, come acqua sulle ali di un’anatra.
(Rita Levi Montalcini)

Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica aeronautica, il calabrone non può volare a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare; ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare.
(Igor’ Sikorskij)

Padre, ti ringrazio, specialmente per avermi consentito di compiere questo volo. Grazie per il privilegio che mi hai dato di trovarmi in questa posizione, di stare qui in questo meraviglioso luogo che mi consente di vedere tante cose stupefacenti e meravigliose che tu hai creato
(L Gordon Cooper Jr, preghiera mentre è in orbita intorno alla terra, 22 maggio 1963)

La natura ha assegnato a tutti ali squisite secondo necessità, ma sono davvero pochissimi coloro che sanno dispiegarle per solcare e battere quell’aria che invita e si presta a essere battuta per volare non meno di quanto sembri opporsi a essere solcata: infatti dopo che con fatica l’avrai smossa solcandola, questa, non ingrata, ti spingerà avanti sostenendoti.
(Giordano Bruno)

La farfalla bagna | le ali, nel profumo | dell’orchidea.
(Ian Fleming)

Che cosa rende un uomo disposto a sedersi in cima a un enorme fuoco d’artificio, come un razzo Redstone, Atlas, Titan o Saturno, e aspettare che qualcuno accenda la miccia?
(Tom Wolfe)

Chi vola alto è sempre solo.
(Rudolf Nureyev)

Nei nostri sogni siamo in grado di volare… e forse questo è un ricordo di come siamo stati pensati per essere.
(Madeleine Engle)

Fondamentalmente scrivo perché non so volare. E perché ho un debole per le parole.
(NN10mila, Twitter)

La gioia è come il volo.
(Emily Dickinson)

Volare oh, oh
cantare oh, oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù
e volavo, volavo felice più in alto del sole
ed ancora più su
mentre il mondo pian piano spariva lontano laggiù
una musica dolce suonava soltanto per me.
(Domenico Modugno)

Quando camminerete sulla terra dopo aver volato, guarderete il cielo perché là siete stati e là vorrete tornare.
(Leonardo da Vinci)

Chi vuole imparare a volare, deve prima imparare a stare, ad andare, a correre, ad arrampicarsi e a danzare: non s’impara a volare volando!
(Friedrich Nietzsche)

Volare è il contrario del viaggio: attraversi una discontinuità dello spazio, sparisci nel vuoto, accetti di non essere in nessun luogo per una durata che è anch’essa una specie di vuoto nel tempo; poi riappari, in un luogo e in un momento senza rapporto col dove e col quando in cui eri sparito.
(Italo Calvino)

Mamma e papà prima mi hanno dato le radici, poi mi hanno messo le ali.
(Lola Ponce)

Delle foglie mi piace la costanza dei preparativi per un volo di pochi secondi.
(orporick, Twitter)

Prima di poter volare, l’anima deve fare un bagno di polvere, come gli uccelli.
(Maura Del Serra)

L’anima vola, la coscienza pesa
(Ceciliaseppia, Twitter)

Come ha fatto in fretta il volare, questo sogno antichissimo, prezioso, a perdere ogni attrattiva, ogni senso, la sua anima.
(Elias Canetti)

Se Dio avesse voluto che l’uomo volasse, l’avrebbe fatto nascere con un biglietto.
(Mel Brooks)

Le case saranno in grado di volare. Verrà il momento in cui intere comunità potranno migrare a sud in inverno, o spostarsi verso nuovi territori ogni volta che sentono il bisogno di cambiare paesaggio.
(Arthur Charles Clarke)

Nel momento in cui dubiti di poter volare, perdi per sempre la facoltà di farlo. Il motivo per cui gli uccelli, a differenza degli esseri umani, sono in grado di volare, risiede nella loro fede incrollabile, perché avere fede vuol dire avere le ali.
(Sir James Matthew Barrie)

Nel carro della vita c’è sempre una ruota che vorrebbe volare e una ruota che vorrebbe fermarsi a sentire l’odore della terra e sfortunato è quel carro che ha solo ruote che girano in modo puntuale
(Fabrizio Caramagna)

Se hai le ali perché non volare?
(Nymphomaniac)

Mi dichiaro in pieno possesso delle mie facoltà di intendere e volare.
(AlbertHofman72, Twitter)

Volare è utile, atterrare è necessario.
(Eros Drusiani)

L’aspetto più esilarante del volare senza ali è la sua assoluta semplicità: basta muovere braccia e gambe come per nuotare, solo che ci si muove nell’aria. È facile, non richiede sforzo fisico né mentale, solo un certo grado di focalizzazione. Basta essere convinti di riuscirci, e ci si riesce.
(Andrea De Carlo)

– Bene, gatto. Ci siamo riusciti – disse sospirando
– Sì, sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante – miagolò Zorba
– Ah sì? E cosa ha capito? – chiese l’umano
– Che vola solo chi osa farlo – miagolò Zorba.
(Luis Sepúlveda)

Diceva Paul Valéry: “Meglio essere una rondine che una piuma”. Tutte e due volano, ma la prima va dove vuole lei e la seconda dove vuole il vento.
(Luciano De Crescenzo)

Che senso ha avere le ali se dobbiamo continuare a sentirci vincolati, o a vincolare le altre persone?
(Sword Art Online)

Gli uccelli nati in una gabbia pensano che volare sia una malattia.
(Alejandro Jodorowsky)

Da un davanzale, con un colpo d’ala, anche una briciola può spiccare il volo
(Mario Postizzi)

Siamo angeli con un’ala soltanto e possiamo volare solo restando abbracciati.
(Luciano De Crescenzo)

Ha senso solo se mentre sbagli, ti sembra di volare.
(ceciliaseppia, Twitter)

I gesti del nuoto sono i più simili al volo. Il mare dà alle braccia quella che l’aria offre alle ali; il nuotatore galleggia sugli abissi del fondo.
(Erri De Luca)

Il volo non è semplicemente un vile processo meccanico. […] Ma un’arte raffinata, puramente estetica, poesia del movimento. E il miglior modo per imparare è la pratica.
(La spada nella roccia)

Una volta che hai imparato a guidare l’aereo, è molto meno faticoso volare piuttosto che guidare una macchina. Non devi guardare ogni secondo gatti, cani, bambini, luci, segnali stradali, donne con carrozzine e cittadini che guidano contromano… Nessuno che non sia stato in cielo in una mattina di gloria può immaginare il modo in cui un pilota si sente in un paradiso finalmente accessibile.
(William T. Piper)

Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.
(Friedrich Nietzsche)

Se Dio avesse voluto che l’uomo volasse, l’avrebbe fatto nascere con un biglietto.
(Mel Brooks)

L’immaginazione ha il volo dell’angelo e del lampo: varca i mari dove noi rischiammo di naufragare, le tenebre in cui si perdettero le nostre illusioni, i pregiudizi in cui fu sommersa la nostra felicità.
(Alexandre Dumas padre)

Alla zampa di ogni uccello che vola è legato il filo dell’infinito.
(Victor Hugo)

Più alto vola il gabbiano, e più vede lontano.
(Richard Bach)

Volare potrebbe non essere tutto rose e fiori, ma il divertimento di per se stesso vale il prezzo.
(Amelia Earhart)

Ti potranno tagliare le ali, ma non potranno impedirti di volare.
(Anonimo)

A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo.
(Gabriel Garcia Marquez)

Ognuno di noi ha un paio di ali, ma solo chi sogna impara a volare.
(Anonimo)

In un vecchio aeroplano il decollo e l’atterraggio rappresentano momenti un po’ critici, ma il volo in se stesso è il modo di viaggiare più semplice, più controllabile da… da sempre.
(Richard Bach)