Frasi e aforismi sulle carezze

Il linguaggio umano è composto da moltissimi elementi. Possiamo utilizzare le parole, la mimica facciale, i gesti. Di solito, però, siamo portati a considerare maggiormente rilevante il linguaggio verbale a discapito di quello del corpo. Diamo molto più peso alle parole che vengono pronunciate e non ai gesti che le accompagnano. La carezza, ad esempio, può significare molte cose ed ha un grosso spessore nella vita degli individui. Noi umani, più di qualsiasi altra specie presente sulla Terra, abbiamo bisogno del contatto fisico con i nostri simili. Per questo la carezza diventa davvero fondamentale e ci insegna fin da subito a percepire gli altri e a non chiuderci all’interno del nostro guscio. Le carezze, per questo motivo, sono gradite da tutti: bambini, amanti, anziani. Hanno un proprio grandissimo potere e comunicano cose che non possono essere dette a parole. Imparare a farle, come a riceverle, è davvero fondamentale per sviluppare il proprio bagaglio personale ed avere delle buone interazione con gli altri. Per capire meglio il significato profondo della carezza abbiamo selezionato per voi 100 aforismi, tratti da moltissime opere, che ne spiegano la funzione e l’importanza. Oltre a prenderne atto ricordatevi di fare quante più carezze possibili a tutti quelli che amate.

La carezza rifiutata in un momento cruciale, quando era disperatamente necessaria, può facilmente essere l’atto, o meglio il non-atto, che distrugge una relazione […]. (Desmond Morris)

In una vera carezza non c’è né amorevolezza né benevolenza cogliona. In una vera carezza c’è la cognizione del dolore, soprattutto la comprensione del dolore dell’altro.
(Diego Cugia)

Che cos’è una carezza?”
“È sentire l’amore che ti passa tra le dita”.
(Anonimo)

La mano che accarezza può far più male della mano che percuote.
(Arturo Graf)

‘A femmena è comme ‘o tiempo ‘e marzo: mò t’alliscia e mò te lascia. [La donna è come il tempo di marzo: ora ti accarezza ora ti lascia]
(Proverbio)

Voglio parlarvi della carezza. Questo gesto in estinzione, rivoluzionario, incompreso persino dal vocabolario. Carezza: “Tenera dimostrazione di amorevolezza e di benevolenza un po’ leziosa che si fa lisciando con il palmo della mano. Esempio: far le carezze al gatto”. Riscopriamo il significato di “carezza”. Tocco della vita. Il Cristo ha resuscitato i morti con una carezza c’è l’accoglienza. In una vera carezza c’è la cognizione del dolore dell’altro, perché reggere il voltaggio di una autentica carezza è difficile quanto un miracolo. È con una carezza che Maometto sposta la montagna e la morte si concilia con la vita. La carezza è un ponte fra due abissi di solitudine. Perciò il cielo e la terra passeranno, ma certe carezze non passeranno mai.
(Jack Folla)

Ci amiamo l’un l’altro come fossimo incatenati, stretti, le braccia protese, senza riuscire a congiungerci. Siamo travagliati da un tormentoso bisogno di unione, ma tutti i nostri sforzi restano sterili, i nostri abbandoni inutili, le nostre confidenze infruttuose, i nostri amplessi impotenti, le nostre carezze vane. Quando vogliamo unirci, gli slanci dell’uno verso l’altro provocano solo degli urti reciproci.
(Guy de Maupassant)

Facevo sogni che le donne con le loro carezze sparpagliavano per riassorbirmi nella loro ombra se ho cominciato con le donne non finirò da me
(Paul Eluard)

Facevo sogni che le donne con le loro carezze sparpagliavano per riassorbirmi nella loro ombra.
(Paul Eluard)

L’elefante si lascia carezzare, la pulce no.
(Lautréamont)

Da una stretta della mano è possibile comprendere più cose che da mille parole e spesso una carezza emoziona come nessuna dichiarazione d’amore riesce a fare.
(Guido Guidi Guerrera)

La parte del corpo che cerca le carezze e che le fa è sempre quella più sensibile. Se tutto il corpo e i fianchi sono sensibili, in tutta la loro lunghezza, l’animale serpeggia e striscia sotto le carezze; e queste ondulazioni si propagano lungo i muscoli analoghi dei segmenti fino alle ultime parti della colonna vertebrale; la coda si piega e si agita. (Louis Pierre Gratiolet)

E’ evidente che una donna saprà accarezzare un’altra donna meglio di qualsiasi altro uomo. E’ probabilmente vero anche per l’altro sesso. Così ogni sesso sarebbe come una specie particolare, e la carezza una sorta di linguaggio fondamentale propria di quella specie.
(Jean Baudrillard)

Ti manderò un bacio con il vento e so che lo sentirai, ti volterai senza vedermi ma io sarò li Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni Vorrei essere una nuvola bianca in un cielo infinito per seguirti ovunque e amarti ogni istante Se sei un sogno non svegliarmi Vorrei vivere nel tuo respiro Mentre ti guardo muoio per te Il tuo sogno sarà di sognare me Ti amo perché ti vedo riflessa in tutto quello che c’è di bello Dimmi dove sei stanotte ancora nei miei sogni? Ho sentito una carezza sul viso arrivare fino al cuore Vorrei arrivare fino al cielo e con i raggi del sole scriverti ti amo Vorrei che il vento soffiasse ogni giorno tra i tuoi capelli, per poter sentire anche da lontano il tuo profumo! Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi.
(Pablo Neruda)

A volte esserci è il silenzio di una carezza.
(cryscryx, Twitter)

Quando tornate a casa alla sera “date una carezza ai vostri figli e ditegli questa è la carezza del papa”, scherzo, quando torniamo a casa alla sera diamo una carezza a nostra moglie. Anzi baciamola, facciamole le coccole, preoccupiamoci di lei. E dopo, dopo un bel po’ informiamoci su cosa c’è per cena. Anzi portiamola a cena fuori.
(Antonio Barocci)

La famiglia è un nucleo di repressione delle simpatie, di obblighi ad amare, di colpe, di proteste, carezze false e veri schiaffi.
(Lidia Ravera)

Pietra il mio cuore / che si nutrì di sé stesso / e m’impedì d’amare; / ma ora vivo e sospiro / per le carezze del vento, / i baci umidi della pioggia / e il caldo abbraccio del sole.
(Vannuccio Barbaro)

Nello spogliatoio non si vive solo di abbracci e carezze. A volte volano urla, i rapporti non sono sempre facili e qualche strigliata ci può stare.
(Alberto Gilardino)

E bastava una inutile carezza
a capovolgere il mondo
(Alda Merini)

Anche gli uomini, oltre al sesso, desiderano carezze, ma non lo sanno o forse non si concedono di saperlo.
(Elena Gianini Belotti)

La carezza viene come il vento; apre un’imposta, ma non entra se la finestra è chiusa.
(Guido Ceronetti)

Chi ama tocca, accarezza, vezzeggia. L’amore fisico è necessario per la nostra felicità,
(Leo Buscaglia)

E poi arriva una carezza. Quando mano te l’aspetti
(Texxmat, Twitter)

Nell’arco della vita l’attività sessuale si svolge a forma di cerchio. Comincia dove finisce, con le carezze.
(Carlo Gragnani)

Essere molto sfiorato: la somma di molte carezze è un’abrasione. (Erri De Luca)

Un rapporto d’amicizia che sia fra uomini o fra donne, è sempre un rapporto d’amore. E in una carezza, in un abbraccio, in una stretta di mano a volte c’è più sensualità che nel vero e proprio atto d’amore.
(Dacia Maraini)

Un uomo si misura dalla gentilezza e non dalla forza. Più il suo sfiorarti è carezza, anche quando usa le parole, più sarà Uomo.
(Ceciliaseppia, Twitter)

Il desiderio si esprime attraverso la carezza come il pensiero attraverso il linguaggio.
(Jean-Paul Sartre)

Chi t’accarezza più di quel che suole, o t’ha ingannato o ingannar ti vuole.
(Proverbio)

Il tocco della tua mano che passa, così lieve, così rapido che nessun altro sospetta quanto possa essere rassicurante – quel tocco mi è di sostegno nei giorni più duri.
(Marion C. Garretty)

Una mamma non si arrabbia mai: con una mano punisce il figlio, con l’altra lo accarezza.
(Proverbio africano)

Una carezza non lascia su un viso più impronte che una musica nell’aria.
(Gesualdo Bufalino)

Carezza: schiaffo col paracadute.
(Romano Bertola)

Certe carezze ai sinceri fanno schifo, ai cauti paura.
(Niccolò Tommaseo)

Bacio. Primula nel giardino delle carezze.
(Paul Verlaine)

Questo è quello che mi sento quando mi carezzi. Come milioni di piccoli universi che nascono e muoiono nello spazio tra il dito e la mia pelle
(Iain Thomas)

I vecchi quando accarezzano | hanno il timore di far troppo forte. (Fabrizio De André)

Le carezze, le espressioni di amore, sono necessarie alla vita affettiva come le foglie alla vita di un albero. Se sono interamente trattenuti, l’amore morirà alle radici.
(Nathaniel Hawthorne)

Ho imparato che ogni giorno dovresti spingerti a toccare qualcuno. La gente ama una carezza affettuosa, o soltanto un amichevole pacca sulla schiena.
(Maya Angelou)

Se non sai che cosa fare delle tue mani, trasformale in carezze.
(Jacques Salomé)

Chi fa più carezze che non suole, o t’ha gabbato o gabbar ti vuole
(Proverbio)

Vedo che coloro che hanno toccato la mia anima non sono riusciti a risvegliare il mio corpo, e coloro che hanno accarezzato il mio corpo non stati in grado di raggiungere la mia anima.
(Paulo Coelho)

Una donna si innamora delle tue mani, perché da quelle capisce se la sai proteggere, accarezzare, sostenere, trattenere, possedere.
(Alessandro D’Avenia)

Ho una carezza che da grande vorrebbe farti da abbraccio.
(guidofruscoloni, Twitter)

Se il Nazareno tornasse ci prenderebbe a sberle tutti quanti. Ce lo meritiamo, eccome, però avremmo così tanto bisogno di una sua carezza.
(Enzo Jannacci)

Chi sa carezzar le persone, con picciolo capitale fa grosso guadagno.
(Giovanni Della Casa)

Un sorriso è una carezza a fior di pelle… tenerezza… è quasi uno stato d’animo.
(Nikita)

Siamo isole nell’oceano della solitudine / e arcipelaghi le città dove l’amore naufraga / giù dai marciapiedi un cuore rotola / lo accarezza solo la musica.
(Scialpi)

La carezza di una persona cara, il contatto con qualcosa di morbido culla il nostro dolore meglio di tutti i ragionamenti del mondo.
(Lucien Arréat)

La carne delle donne si nutre di carezze come le api di fiori.
(Anatole France)

Persino nelle carezze mi accorgo di essere nelle tue mani
(devandrea, Twitter)

Ho accarezzato l’ideale di una società democratica e libera in cui tutte le persone vivono insieme in armonia e con pari opportunità.
(Nelson Mandela)

Ho letto da qualche parte che il vero motivo per cui si sono estinti i dinosauri è perché nessuno li accarezzava. Bisogna sperare che l’uomo non faccia lo stesso stupido errore con le donne.
(Fabio Volo)

Ecco la sera noiosa: | che fare in tanta tristezza? | Viene l’amico del cuore, | m’abbandono alla sua carezza. (Ivan Alekseevič Bunin)

La carezza è un ponte tra due abissi di solitudine. Perché il cielo e la terra passeranno, ma certe carezze non passeranno mai.
(Diego Cugia)

La carezza di una persona cara, il contatto con qualcosa di morbido culla il nostro dolore meglio di tutti i ragionamenti del mondo.
(Lucien Arréat)

E forse è più facile imparare ad incassare pugni piuttosto che carezze.
(emiuitt, Twitter)

Le persone che danno una carezza al volto di Cristo in croce nel rito del Venerdì mi ricordano che l’uomo può anche consolare Dio. Se vuole.
(Alessandro D’Avenia)

Ricordo la sensazione di quella pelle. È strano ricordare la carezza più del semplice pensiero. Ma le mie dita ancora fremono in essa.
(Lucy Christophe)

Il dolore è una ferita che sanguina quando una mano la tocca, tranne quella dell’amore, e anche premuta da una carezza buona essa fa sangue, quantunque non la strazi più la sofferenza.
(Oscar Wilde)

Carezze, non comandi, amor fan dolce.
(Lucio Anneo Seneca)

La storia dell’umanità è scritta assai più col sangue e le lacrime, che colle carezze e i sorrisi. Per un bacio quante maledizioni, per un benefizio quanti delitti.
(Paolo Mantegazza)

Le storie più belle nascono dal sortilegio che impone alle mani di scrivere una parola ogni volta che si negano una carezza.
(Comeprincipe, Twitter)

Ci sono carezze che solo gli occhi sanno dare.
(Mirko Badiale)

La felicità è accarezzare un cucciolo caldo caldo, è stare a letto mentre fuori piove, è passeggiare sull’erba a piedi nudi, è il singhiozzo dopo che è passato.
(Charlie Brown)

I dinosauri si sono estinti perchè non li accarezzava nessuno.
(Anonimo)

Quello che mi piace più di ogni altra cosa è il tocco di una mano calda.
(Marty Rubin)

In una carezza, in un abbraccio, in una stretta di mano a volte c’è più sensualità che nel vero e proprio atto d’amore.
(Dacia Maraini)

Si direbbe che persino la luna si è affrettata stasera. Osservatela in alto, a guardare questo spettacolo. […] Tornando a casa, troverete i bambini. Date loro una carezza e dite: “Questa è la carezza del Papa”. Troverete forse qualche lacrima da asciugare. Abbiate per chi soffre una parola di conforto.
(Papa Giovanni XXIII)

Prendete un circolo, accarezzarlo, diventerà vizioso!
(Eugène Ionesco)

Ero pronta ad affrontare un Pugno in più. Non una Carezza in meno.
(Ziacoca, Twitter)

I ragazzi devono faticare. Basta accarezzarli, fategli il culo fin da piccoli.
(Roberto Vecchioni)

L’amore, l’odio, non avete che da scegliere, dormono tutti sotto lo stesso tetto; e sdoppiando la vostra vita, potete con una mano accarezzare e con l’altra colpire.
(Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos)

Ha le mani calde, e io sento la vita uscirmi dalle dita quando carezzano le sue, come se attraverso le mani potessimo scambiarci le anime o le anime non trovassero più i confini entro cui contenersi.
(Alessandro D’Avenia)

Tra pornografia ed erotismo c’è una sottile linea di demarcazione. Si parla di erotismo quando le varie scene di un film rappresentano baci sulla bocca, baci sul seno, abbracci, carezze. Al momento di una penetrazione subentra la pornografia.
(Ilona Staller)

L’amore degli uomini si distingue dalla stupida foia delle bestie soltanto per due funzioni divine: la carezza e il bacio.
(Pierre Louÿs)

Le carezze sui graffi si sentono di più.
(Sylvia Plath)

È attraverso la carezza che l’essere umano ha la prova della propria esistenza. È attraverso la carezza che ci conosciamo, con le nostre qualità e modi di esistere.
(Elisabetta Leslie Leonelli)

Bisogna tollerare le nostre imperfezioni, non già amarle o accarezzarle.
(Padre Pio)

Ho sempre accarezzato un cane con la mano sinistra, perché se mi avesse morso avrei avuto ancora la mia mano destra per dipingere.
(Juan Gris)

E tu, piano, posasti le dita | all’orlo della sua fronte: | i vecchi quando accarezzano | hanno il timore di far troppo forte.
(Fabrizio De André)

Non si è mai troppo poveri per donare una carezza.
(Romano Battaglia)

Accarezzare un’idea può essere compromettente al punto di doverla sposare.
(Alessandro Morandotti)

Baci, carezze, languori, suoni, profumi, luccicor d’oro e di drappi lussuosi, barbaglio di luci e silenzi d’ombre, un godere ora estasiato ora spasimante e furioso, è il mondo in cui essa si svolge; e regina di questo mondo è Cleopatra, avida di voluttà, datrice di voluttà, che diffonde a sé intorno quel fremito di piacere, ne offre insieme l’esempio e l’incitamento, e insieme conferisce all’orgia un carattere regale e quasi mistico.
(Benedetto Croce)

Non conosco nulla che vellichi così voluttuosamente lo stomaco e la testa quanto i vapori di quei piatti saporiti che vanno ad accarezzare la mente preparandola alla lussuria.
(Marchese De Sade)

Il “Torino”, la cui parabola ha ospitato ferite crudeli e successi epici e che il destino ha accarezzato come un fiore e trafitto come una lama saracena.
(Sandro Ciotti)

Accarezzami, amore, | ma come il sole | che tocca la dolce fronte della luna.
(Alda Merini)

Vorrei semplicemente un sorriso, una carezza sul mio viso e due mani che quando mi sfiorano sono sincere con me.
(Emma Marrone)

Un bambino che cresce senza una carezza, indurisce la pelle, non sente niente, neanche le mazzate.
(Erri De Luca)

Dovremmo essere spontanei come i bambini che, quando vogliono una carezza, ti prendono la mano e se la mettono sul viso
(mesmeri, Twitter)

Immagina se sangue fosse fragola, se rabbia fosse una carezza, se odio fosse un bacio in bocca…
(Biagio Antonacci)

Bastava una inutile carezza / a capovolgere il mondo.
(Alda Merini)

Non baciare la moglie del tuo prossimo, a meno che questi non accarezzi la tua.
(Ambrose Bierce)

Un tale commette un furto, un altro lo copre, un terzo accarezza l’idea. Tutti e tre sono ladri.
(Mahatma Gandhi)

E’ triste un pianeta abitato da giovani le cui dita sfiorano più cellulari che volti.
(Michelangelo Da Pisa)

Le persone che sanno accarezzare sono quelle che amano di più. La carezza è il gesto d’amore più intenso di tutti.
(istintomaximo, Twitter)

Per tutta la mia vita è piaciuto a Dio circondarmi d’amore, i primi ricordi sono sorrisi e carezze tenerissime: ma, se egli mi aveva messo intorno tanto amore, me ne aveva posto anche nel cuore, creandolo amante e sensibile.
(Teresa di Lisieux)

Molte volte ho pensato con nostalgia che le generazioni si sono trasmesse questo medesimo libro leggendo in esso sempre qualcosa in meno, proprio come se un unico dito, scorrendo una sola copia, lentamente ne cancellasse le righe. Essere molto sfiorato: la somma di molte carezze è un’abrasione.
(Erri De Luca)

Solo me chiedo perché | sto così bene co’ te, | io che non ho paura | nella notte scura | a fa risse, guerre, scommesse, | mille schifezze | tremo tremo forte fra le tue carezze. (Alessandro Mannarino)

loading...
Top