Quello dell’innamoramento è un momento magico e sconvolgente della vita di ognuno di noi, un insieme di sensazioni di cui non si capisce fino in fondo il meccanismo: ci si innamora di una persona e si desidera condividere con lei, e solo con lei, sentimenti, passioni, esperienze, pensieri, ogni momento della giornata e ogni più piccola cosa. Molti ritengono che ci si possa innamorare moltissime volte ma avere un solo grande amore nella vita, altri sono del parere opposto: quello che è certo è che quando si è innamorati il mondo cambia e si vede tutto in maniera diversa.
Sull’innamoramento si è scritto e si scrive molto, nel tentativo di svelarne il mistero: scrittori, poeti, filosofi, grandi personalità di ogni tempo hanno scritto pensieri e aforismi sull’innamorarsi: saranno riusciti nel loro intento? A voi giudicare, scegliendo le vostre preferite tra le citazioni sull’innamoramento che vi proponiamo, quelle che meglio rappresentano voi e il vostro modo di vivere questa esperienza unica e travolgente.

Gli innamorati hanno, come i pazzi, un cervello tanto eccitabile e una fantasia tanto feconda, che vedono assai più cose di quante la fredda ragione riesca poi a spiegare.
(William Shakespeare)

L’amore è quella cosa che tu sei da una parte e lei dall’altra eppure vi sovrapponete così perfettamente che siete uno e non due. Uno come i piedi, gli occhi, le mani, come i tempi del battito e le forme del respiro. E chi guarda da una parte e poi dall’altra, cercando il due e non l’uno, resta stupito, perché anche lontani il vostro spazio e la vostra anima non si possono dividere con niente.
(Fabrizio Caramagna)

E da allora sono perché tu sei,
e da allora sei, sono e siamo,
e per amore sarò, sarai, saremo.
(Pablo Neruda)

Ci innamoriamo di chi emana energia, e di regola i farabutti ne manifestano più dei sensibili. Ma quando i sensibili riescono a esprimere quella che hanno in corpo… il loro fuoco è tale che basta una scintilla a incendiarci tutte.
(Massimo Gramellini)

Innamorarsi non è soltanto essere attratti da una persona, vederla bella e desiderabile. È un mutamento interiore di tutto l’essere.
(Francesco Alberoni)

È soltanto nelle misteriose equazioni dell’amore che si può trovare ogni ragione logica. Io sono qui grazie a te. Tu sei la ragione per cui io esisto. Tu sei tutte le mie ragioni.
(Dal film A beautiful mind)

Due mani che si cercano sono l’essenza di tutto il domani.
(Andrè Breton)

Solo l’innamorato sa dove trova rifugio una stella cadente.
(Antonio Aschiarolo)

Una volta credetti di essere innamorato: mi fischiavano le orecchie, il cuore mi batteva, ero tutto rosso… Avevo la varicella…
(Woody Allen)

O sei innamorato, o non lo sei. E’ come la morte… o sei morto, o non lo sei: non è che uno è troppo morto! Non c’è troppo amore, l’amore è lì, non si può andare oltre un certo limite e quando ci arrivi, a questo limite, è per l’eternità.
(Roberto Benigni)

Noi ci innamoriamo non quando troviamo una persona perfetta, ma quando arriviamo a considerare perfetta una persona imperfetta.
(Sam Keen)

Sei la persona sbagliata arrivata nel momento sbagliato incontrata nel posto sbagliato.
Le probabilità che mi innamori di te sono altissime.
(albertosorge, Twitter)

È possibile amare due persone? Certamente. Amarne una ed innamorarsi di un’altra? Certamente. Essere innamorato di due? No.
(Francesco Alberoni)

Possa la mia anima rifiorire innamorata per tutta l’esistenza.
(Rudolf Steiner)

Dio mio se avessi un pezzo di vita, non lascerei passare un solo giorno senza dire alle persone che amo, che le amo. Direi ad ogni uomo e ad ogni donna che sono i miei prediletti e vivrei innamorato dell’amore. Mostrerei agli uomini quanto sbagliano quando pensano di smettere di innamorarsi man mano che invecchiano, non sapendo che invecchiano quando smettono di innamorarsi!
(Gabriel Garcia Marquez)

Io non “mi dichiarai” mai a voce: ma, se gli sguardi hanno un linguaggio, anche il più autentico imbecille avrebbe potuto accorgersi che ne ero innamorato cotto.
(Emily Jane Bronte)

Il vero innamoramento è caratterizzato da un continuo scoprire aspetti nuovi e stupefacenti nella stessa persona. Un succedersi di “colpi di fulmine”.
(Francesco Alberoni)

Forse l’innamoramento sta all’amore come l’uva appena raccolta sta al vino pregiato.
(Enrio Maria Secci)

Se infelice è l’innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore, mille volte più infelice è chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato.
(Italo Calvino)

“Vedete, io l’amavo. Era amore a prima vista, a ultima vista, a eterna vista”.
(Vladimir Nabokov)

La giraffa ha il cuore / lontano dai pensieri / si è innamorata ieri / e ancora non lo sa.
(Stefano Benni)

Era come se il mondo avesse improvvisamente smesso di girare. Come se la gente intorno a noi fosse scomparsa. Tutto dimenticato. Era come se nel mondo intero quei pochi minuti fossero stati creati soltanto per noi, e noi non potessimo fare altro che guardarci l’un l’altra. Era come se lui vedesse il mio volto per la prima volta.
(Cecilia Ahern)

Padre e figlio, madre e bambino, fratello e sorella sono uniti dal cuore; gli innamorati sono uniti dall’anima.
(Victor Hugo)

Che cos’è l’innamoramento? È lo stato nascente di un movimento collettivo a due.
(Francesco Alberoni)

Tutti gli innamorati sono in Dio.
(Alda Merini)

Le donne si innamorano di quello che sentono, gli uomini si innamorano di quello che vedono. È per questo che la maggior parte delle donne si trucca e la maggior parte degli uomini mente.
(Anonimo)

Ah, nei primi tempo di un amore, i baci nascono così naturalmente! Pullulano senza conoscer tregua, e sarebbe più difficile contare i baci che ci si è scambiati in un’ora che i fiori in un campo al mese di maggio.
(Marcel Proust)

L’amore non semplifica le cose, sai: quello che trova distrugge, ti spezza il cuore. Ma noi, noi non siamo qui per cercare la perfezione. I fiocchi di neve sono perfetti, le stelle sono perfette: non noi. Noi siamo qui per distruggere solo noi stessi, e per spezzare i nostri cuori, per innamorarci delle persone sbagliate e per morire. Dimentica i romanzi d’amore, sono tutte balle! Per favore, vieni di sopra da me, e entra nel mio letto!
(Dal film Stregata dalla luna)

Il destino è quando incontri una persona che non stavi cercando per poi renderti conto che non hai mai desiderato nient’altro di meglio al mondo.
(Antonio Gravina)

Innamorarsi è raro, ma non difficile. La vera impresa è conservare quel sogno d’amore anche dopo la sua trasformazione in realtà. Perché se incontrarsi resta una magia, è non perdersi la vera favola.
(Massimo Gramellini)

Amantes amentes, tradotto alla lettera vuol dire “innamorati pazzi”. Precisazione superflua: chi è innamorato è sicuramente pazzo.
(Luciano De Crescenzo)

Quando ci manca qualcuno, il tempo sembra muoversi più lentamente, e quando ci stiamo innamorando di qualcuno, il tempo sembra muoversi più velocemente.
(Taylor Swift)

Tra lo stato amoroso e l’ipnosi non c’è gran distanza. I punti di rassomiglianza sono evidenti. Nei confronti dell’ipnotizzatore si dimostra la stessa umiltà nella sottomissione, lo stesso abbandono, la stessa mancanza di senso critico che nei confronti della persona amata.
(Sigmund Freud)

Quel che proviamo quando siamo innamorati è forse la nostra condizione normale. L’amore mostra all’uomo quale dovrebbe essere.
(Anton Čechov)

Tra l’innamorarsi e l’amare c’è molta differenza. Quando una persona si innamora non lo fa apposta: succede. Ma per amarsi bisogna sudare… soffrire… ridere… stare svegli… donarsi…
L’amore non succede. L’amore si fa…
(Francesco Roversi)

Ci sono persone che ti sfiorano, come quando sei al bar o su un marciapiedi affollato. Ci sono persone che ti colpiscono, come quando dicono o fanno qualcosa che ti intriga e vorresti saperne di più. E poi ci sono persone che ti entrano dentro. Queste sono pochissime, spesso ve n’è una sola, per molti nemmeno quella.
(Filippo Aloisi)

Essere innamorati e avere senno è concesso a malapena agli dei.
(Publilio Siro)

Innamoratevi! Se non vi innamorate è tutto morto!
(Roberto Benigni)

La vita quotidiana è un eterno purgatorio. Nell’innamoramento c’è solo o il paradiso o l’inferno; o siamo salvi o siamo dannati.
(Francesco Alberoni)

Mi sono innamorato di te fin dal primo momento. Eri la più bella ragazza che avessi mai visto, e ancora mi domando perché mai tu abbia scelto me, ma il mio amore di allora non è niente paragonato a quello che sento adesso. Adesso ti amo con tutto me stesso ed è giusto che tu vada. Ti amo così tanto che voglio solamente la tua felicità, anche a costo che la tua vita non includa più me.
(Dal film La risposta è nelle stelle)

Mi dissero che per farla innamorare dovevo farla ridere, ma ogni volta che ride mi innamoro io.
(Anonimo)

Uno spettacolo per gli dei la vita di due innamorati.
(Goethe)

Non avere paura d’innamorarti di nuovo. Apri il tuo cuore e va dove lui ti porta… E ricorda: mira alla luna.
P.S. Ti amerò per sempre…
(Dal film P.S. I love you)

L’innamoramento è una forma di esaurimento nervoso.
(Luciano De Crescenzo)

Non innamorarti mai di una persona con una luce più fioca di quella che ti occorre per sceglierti il vestito.
(Arthur Bloch)

Tra il clamore della folla ce ne stiamo io e te, felici di essere insieme, parlando senza dire nemmeno una parola.
(Walt Whitman)

Capita che sfiori la vita di qualcuno, ti innamori e decidi che la cosa più importante è toccarlo, viverlo, convivere le malinconie e le inquietudini, arrivare a riconoscersi nello sguardo dell’altro, sentire che non ne puoi più fare a meno… e cosa importa se per avere tutto questo devi aspettare cinquantatre anni sette mesi e undici giorni notti comprese?
(Gabriel García Márquez)

Fin da bambino sono sempre andato dietro alle donne sbagliate. È un mio problema. Quando mia madre mi ha portato al cinema a vedere Biancaneve tutti si sono innamorati di Biancaneve; io, della strega.
(Woody Allen)

Ci si innamora così, cercando nella persona amata il punto a nessuno rilevato, che è dato in dono solo a chi scruta, ascolta con amore. Ci si innamora da vicino, ma non troppo, ci si innamora da un angolo acuto un poco in disparte in una stanza, presso una tavolata, seduto su un gradino mentre gli altri ballano.
(Erri De Luca)

Si china ancora di più su di me, così che le sue labbra sfiorano le mie quando parla. “Devo dirti una cosa” bisbiglia. Io faccio scorrere le dita lungo i tendini nella sua mano e lo guardo. “Forse sono innamorato di te”. Sorride un po’. “Aspetto di esserne sicuro per dirtelo, comunque”. “Molto premuroso da parte tua” dico, sorridendo anch’io.
(Veronica Roth)

Essere innamorati ha il significato di portare il proprio cuore oltre il confine di noi stessi.
(Anonimo)

Innamorarsi è un lusso, chi non può permetterselo finge.
(Gesualdo Bufalino)

A voler volare si rischiano cadute rovinose. Ed è un rischio che corrono tutti quelli che stanno per innamorarsi. Eppure nessuno si ritira dopo aver guardato giù dal precipizio. Quella vertigine attira più della paura di cadere.
(Paola Felice)

Non ci si innamora delle regolarità di un corpo, noi ci siamo innamorati dei difetti: la sua cicatrice per una caduta dal motorino, le mie scapole sporgenti, le sue orecchie a sventola, la mia voglia di caffellatte nell’interno coscia.
(Giulia Carcasi)

Mi sono innamorato di te
e adesso non so neppure io cosa fare
il giorno mi pento d’averti incontrato
la notte ti vengo a cercare
(Luigi Tenco)

Cos’è innamorarsi? E’ raccogliere margherite e fare capriole in un prato? O è finire in una galassia del tutto nuova con altre stelle e lune e orbite? O è inciampare e cadere per terra sbattendo la faccia? Oppure è tutto questo insieme?
(Fabrizio Caramagna)

Ci si può innamorare molte volte, ma c’è un unico proiettile con inciso un nome. E se sei abbastanza fortunato da venire colpito da quell’unico proiettile, puoi star certo che la ferita non guarirà più.
(Michael Connelly)

Innamorati, siamo fuori di noi e nel contempo al centro di noi stessi: si capisce che un tale miracolo debba essere continuamente insidiato.
(Mario Andrea Rigoni)

Ti amo non per chi sei ma per chi sono io quando sono con te.
(Gabriel Garcia Marquez)

Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perché non sai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.
(Anonimo)

Quando incontriamo qualcuno e ci innamoriamo, abbiamo l’impressione che tutto l’universo sia d’accordo.
(Paulo Coelho)

Ci innamoriamo di chi ci guarda dentro e non si spaventa.
(Anonimo)

L’innamoramento può incominciare con uno sguardo, con un colpo di fulmine, ma è sempre un processo con domande, dubbi, momenti di esaltazione e di incertezza.
(Francesco Alberoni)

Stanotte, riesco ad immaginarti…
So che indosserai la tua bellezza,
un sorriso di tale gioia,
così brillante e luminoso,
come quando con occhi rapiti e doloranti,
perso in una dolce meraviglia,
io ti guardai, io ti guardai!
(John Keats)

Innamorati di una persona che come primo saluto, al mattino usa un “Come stai?”. Non perché tu stai male, ma perché per lei la cosa più importante e che tu stia bene.
Innamorati di una persona che ti bacia all’improvviso, senza un motivo, per avere ogni volta l’emozione di un amore che sorprende. Qualcuno che usa gli abbracci invece delle parole quando sei triste, e che, invece dei consigli usa il battito del suo cuore per calmarti. Innamorati di una persona che ti dedica canzoni tutti i giorni, perché ogni canzone gli ricorda te
(S. Leonoir)

Quando ci innamoriamo, per molto tempo continuiamo a dire a noi stessi di non esserlo. Passato il momento in cui ci si è rivelato l’evento straordinario, noi ritorniamo nella vita quotidiana e pensiamo che sia stato qualcosa di effimero. Con nostra meraviglia però ci ritorna in mente e crea un desiderio, uno struggimento che si placa soltanto sentendo la voce o rivedendo quella persona. Ma poi scompare ancora, diciamo a noi stessi che era una infatuazione e che non ce ne importa nulla. E magari è vero perché non si può distinguere all’inizio se un innamoramento è veramente un innamoramento, cioè una ristrutturazione radicale del mondo sociale in cui siamo inseriti e che fa parte organica di noi. Se però quel desiderio riappare, e riappare di nuovo e ci si impone, allora siamo innamorati
(Francesco Alberoni)

“Innamorarsi”, l’imprevista caduta delle barriere che esistevano fino a quel momento fra due estranei.
(Erich Fromm)

Da quando mi sono innamorata di te, ogni cosa si è trasformata ed è talmente piena di bellezza… L’amore è come un profumo, come una corrente, come la pioggia. Sai, cielo mio, tu sei come la pioggia ed io, come la terra, ti ricevo e accolgo.
(Frida Kahlo)

Ricordo esattamente l’istante in cui nel mezzo della folla annoiata mi sono accorto del tuo sguardo incantato. In quel momento ho capito cosa deve provare un’anima sperduta quando, tra tanti corpi, riconosce quello in cui sceglie di reincarnarsi…
(dal film La corrispondenza)

Parlano poco per essere amici, troppo per essere innamorati.
(Dino Basili)

Basta, confesso! Da adesso è ufficiale: sono innamorato di lei. Amo il suo sorriso, i suoi capelli, le sue ginocchia… quella piccola voglia a forma di cuore che ha sopra il seno… Amo il modo in cui ogni tanto si inumidisce le labbra prima di parlare… Amo la sua risata, l’espressione che ha quando dorme… Amo il fatto che sento questa canzone ogni volta che penso a lei… Amo quello che provo quando le sto accanto… quella sensazione che tutto sia possibile… insomma che la vita meriti di essere vissuta.
(Dal film 500 giorni insieme)

È bastato uno sguardo, o un gesto, o un breve colloquio. La loro anima se n’è andata, per un istante, per un’ora.
(Søren Kierkegaard)

Innamorarsi veramente significa entrare in una dimensione del tutto differente, cambiare pianeta. Significa spostare il baricentro della propria vita e orbitare intorno a un nuovo punto di riferimento.
(Piero Angela)

Capita che sfiori la vita di qualcuno, ti innamori e decidi che la cosa più importante è toccarlo, viverlo, convivere le malinconie e le inquietudini, arrivare a riconoscersi nello sguardo dell’altro, sentire che non ne puoi più fare a meno… e cosa importa se per avere tutto questo devi aspettare cinquantatre anni sette mesi e undici giorni notti comprese?
(Gabriel García Màrquez)

Capitano a volte incontri con persone a noi assolutamente estranee, per le quali proviamo interesse fin dal primo sguardo, all’improvviso, in maniera inaspettata, prima che una sola parola venga pronunciata.
(Fedor Dostoevskij)

Ci si innamora sempre per la persona più inaspettata nel momento più inaspettato e, talvolta, per la ragione più inaspettata.
(Anonimo)

L’innamoramento non sarebbe altro che il cavallo di Troia escogitato dall’evoluzione per indurre due persone a unirsi, grazie a uno stato alterato della coscienza, in modo da creare le condizioni perché si riproducano.
(Piero Angela)

Si può essere innamorati di diverse persone per volta, e di tutte con lo stesso dolore, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un bordello.
(Gabriel García Márquez)

Domenica saremo insieme, cinque, sei ore, troppo poco per parlare, abbastanza per tacere, per tenerci per mano, per guardarci negli occhi.
(Franz Kafka)

Credo di essermi innamorata di lui fin dal primo momento. Non saprei spiegare perché. Chi lo sa. A volte accade: quando gli occhi di una persona non si limitano a guardarti, ma ti assorbono, ti introducono in un tunnel dove puoi soltanto abbracciarti alla vertigine.
(David Trueba)

Il bello dell’innamorarsi è il principio. Ti sembra tutto nuovo. Dopo un anno non riesci a capire perché tutto ti sembrava nuovo.
(Ennio Flaiano)

Che cosa c’è
c’è che mi sono innamorato di te
c’è che ora non mi importa niente
di tutta l’altra gente
di tutta quella gente che non sei tu.
(Gino Paoli)

Innamorati di una persona che ama la tua libertà, la tua indipendenza e che rispetti le tue scelte. Ma che ogni tanto ti faccia una sfuriata di gelosia, perché in fondo tu sei il suo mondo.
Innamorati di una persona che abbia il miglior odore dell’universo, quello che riconosceresti ovunque, quello unico che solo tu puoi apprezzare. Quell’odore tanto simile alle tue emozioni.
E, alla fine, innamorati di quell’unica anima che potrai mai amare con tutto te stesso. Non accontentarti di un amore mediocre, di un amore che non è amore. Innamorati perché non ne puoi fare a meno, non perché non vuoi stare solo.
(S. Leonoir)

Come ti vidi mi innamorai.
E tu sorridi perché lo sai.
(Arrigo Boito)

È lecito inventare verbi nuovi? Voglio regalartene uno: io ti cielo, così che le mie ali possano distendersi smisuratamente, per amarti senza confini.
(Frida Kahlo)

Innamorarsi è dar vita a una religione il cui dio è fallibile.
(Jorge Luis Borges)

Ogni volta che mi guardi nasco nei tuoi occhi.
(George Riechmann)

Che l’amore è tutto,
è tutto ciò che sappiamo sull’amore.
E può bastare che il suo peso sia
Uguale al solco che lascia nel cuore.
(Emily Dickinson)

Ci innamoriamo ancora una volta e di nuovo si apre la spirale del cuore e dentro corrono melodie, risate, fiori e ali, e il mondo è come una festa e al centro c’è solo il nostro danzare.
(Fabrizio Caramagna)

Quando si è innamorati nulla esiste là fuori
conta solo il pensiero dell’amato e i battiti del cuore che l’accompagnano.
Per gli innamorati non esiste tempo.
(Stephen Littleword)

Ci si innamora a vent’anni: dopo si innamorano soltanto le cameriere.
(Gianni Agnelli)

Sarà quel sorriso, ancorché sdentato, che farà innamorare di te chi lo saprà vedere.
(Massimo Gramellini)

Quando sei innamorato non riesci a dormire perché la realtà è migliore dei sogni.
(Dr. Seuss)

Come si scopre di essere innamorati?
Si è innamorati quando si comincia ad agire contro il proprio interesse.
(François Truffaut)

Quando si innamorano, anche i rospi nelle acque limacciose diventano belli.
(Romano Battaglia)

Fateci caso, gli unici che coniugano ancora i verbi al futuro sono gli innamorati. Li avete mai ascoltati? Vi siete mai ascoltati quando gli innamorati siete voi? Gli innamorati fanno progetti di continuo perché sono in contatto con l’energia dell’amore. Quando sei in preda a una passione, a qualsiasi passione, sei posseduto da quell’energia lì.
(Massimo Gramellini)

Don Pablo, vi devo parlare, è importante… Mi sono innamorato!
Pablo Neruda: Ah, meno male! Non è grave, c’è rimedio.
Mario: No, no! Che rimedio… Io voglio stare malato.
(Dal film Il postino)

Niente è tanto imbarazzante quanto l’essere innamorato e scorgere qualcosa a noi favorevole senza che osiamo crederlo; siamo allora combattuti fra speranza e timore; ma alla fine il timore ha la meglio sulla speranza.
(Anonimo)

L’innamoramento non sarebbe altro che un sistema primario di sopravvivenza, frutto dell’evoluzione, e svolgerebbe un ruolo ben preciso, ossia quello di spingere gli esseri umani a creare un forte legame a due, attraverso una focalizzazione continua sulla persona amata, in modo da creare le basi, grazie a un’unione di coppia durevole, di quello che è il progetto essenziale della vita: la riproduzione e le successive cure parentali.
(Piero Angela)

Innamorati quando sei pronto, non quando sei solo.
(Anonimo)